Servizi Sociali e Politiche giovanili

PROGETTI DI PUBBLICA UTILITA’ PER I CITTADINI IN CONDIZIONI DI DISAGIO ECONOMICO - SCADENZA 27 LUGLIO 2015

Il Comune di Erice, ha previsto la possibilità di inserimento di n° 21 soggetti, aventi i requisiti indicati all’art.15 del Regolamento Comunale approvato con delibera C.C. n° 24 del 19.03.1999, modificato con deliberazione C.C.n° 49 del 29.04.2008, che disciplina gli interventi di assistenza economica secondo le finalità di cui alla L.R. n° 22/1986, attuabili dall’Amministrazione comunale in favore di cittadini con disagio socio- economico, in apposito progetto di pubblica utilità per lo svolgimento del servizio di “Assistenza davanti le strutture scolastiche” e “Manutenzione del verde pubblico, diserbatura e pulizia locali”

Possono accedere al predetto beneficio economico i cittadini che, avendone fatto esplicita richiesta su apposito modello di domanda fornito dall’ufficio Servizi sociali, entro e non oltre il 27.07.2015, siano in possesso dei seguenti requisiti:
- residenza nel Comune di Erice da almeno un anno;
- disagio economico accertato equivalente al possesso di un reddito complessivo familiare percepito nell’ anno 2014 inferiore al minimo vitale;
- assenza di patologie e/o di condizione di salute che ostano lo svolgimento delle attività e/o servizi previsti, comprovata dal certificato sanitario rilasciato dal 
medico di base.

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (Avviso   progetto pubblica utilità Ass. Strutt. Scol.-Verde Pubb..pdf)Avviso progetto pubblica utilità Ass. Strutt. Scol.-Verde Pubb..pdf203 kB15-07-2015 10:2215-07-2015 10:22
Scarica questo file (Richiesta Partecipazione Progetto.pdf)Richiesta Partecipazione Progetto.pdf249 kB15-07-2015 10:2315-07-2015 10:23

BANDO PUBBLICO DEL 29 MAGGIO 2015 PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN FAVORE DEGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI. AVVISO DI RETTIFICA E RIAPERTURA TERMINI.

 

Con nota prot. n.  31811 del 19 giugno 2015 il Dipartimento Regionale delle Infrastrutture , della Mobilità e dei Trasporti ha comunicato che a  seguito di un refuso di stampa l’Avviso per la ripartizione del fondo ministeriale per gli inquilini morosi incolpevoli - Legge 28 ottobre 2013, n. 124 - ha erroneamente riportato la dizione “…sfratti esecutivi emessi nell’anno 2013…” anziché “ …procedure di sfratto per morosità incolpevole per l’assegnazione del Fondo 2014…”.

Alla luce di quanto sopra si riaprono i termini per la presentazione della domanda, pertanto i cittadini in possesso dei requisiti  previsti dal Bando in argomento potranno presentare istanza entro e non oltre il 10 luglio 2015, utilizzando gli appositi modelli in distribuzione presso l’Ufficio Servizi Sociali oppure scaricabili dal sito Internet del Comune  di Erice www.comune .erice.tp.it. - bandi e avvisi -  Servizi sociali e Politiche giovanili.

 

PROGETTI ASSISTENZIALI PER PERSONE IN CONDIZIONE DI DISABILITA' GRAVISSIMA

Con Decreto dell’Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali,  è stato approvato il programma attuativo concernente gli interventi   in favore di soggetti in condizione di disabilità gravissima che necessitano di assistenza continuativa H24 a domicilio e non usufruiscono di altra assistenza domiciliare.

I cittadini residenti nel Comune di Erice che ritengono di poter accedere al beneficio dovranno presentare entro il giorno 03 luglio  2015  istanza in autocertificazione, con utilizzo del modello in distribuzione presso l’Ufficio dei Servizi Sociali che è aperto al pubblico nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 09,00 alle ore 12,30 e il giovedì dalle ore 15,00 alle 17,00.

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (Avviso Disabilità Gravissima.pdf)Avviso Disabilità Gravissima.pdf53 kB17-06-2015 09:3017-06-2015 09:30
Scarica questo file (Modulo istanza -progetti per disabili gravissimi2015.pdf)Modulo istanza -progetti per disabili gravissimi2015.pdf188 kB18-06-2015 16:3218-06-2015 16:32

Bando pubblico per la concessione di contributi in favore di inquilini morosi incolpevoli.

Si rende noto che è pubblicato il bando pubblico per la concessione di contributi in favore di inquilini morosi incolpevoli per sfratti esecutivi emessi nell'anno 2013 - Legge 28 ottobre 2013 n. 124.

Le istanze vanno presentate entro il 12 giugno 2015.

In allegato il bando e il modello dell'istanza

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (BANDO.pdf)BANDO.pdf3028 kB29-05-2015 13:2129-05-2015 13:21
Scarica questo file (MODELLO ISTANZA.docx)MODELLO ISTANZA.docx29 kB29-05-2015 13:2229-05-2015 13:22

Bando per la concessione di un contributo economico integrativo all'affitto. Anno 2014

L'Amministrazione Comunale ha indetto un bando per la concessione di un contributo economico integrativo all'affitto per l'anno 2014. I cittadini in possesso dei requisiti stabiliti dal bando possono presentare domanda entro il 26 giugno 2015.

Allegati:

Bando

Modello istanza

Mo

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (BANDO.pdf)BANDO.pdf1196 kB27-05-2015 13:3627-05-2015 13:36
Scarica questo file (MODELLO ISTANZA.pdf)MODELLO ISTANZA.pdf142 kB27-05-2015 13:3727-05-2015 13:37

Graduatoria per l'inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati anno 2015

Si rende noto che è pubblicata la graduatoria aggiornata per l'inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati da parte degli affidatari di contratti per l'acquisizione dei servizi aggiudicati dal Comune di Erice anche sulla base di criteri ispirati ad esigenze sociali.

Si allega la relativa graduatoria

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (GRADUATORIA 2015.pdf)GRADUATORIA 2015.pdf183 kB18-05-2015 16:5318-05-2015 16:53

PROGETTI DI PUBBLICA UTILITA’ PER I CITTADINI IN CONDIZIONI DI DISAGIO ECONOMICO

 

Il Comune di Erice, ha previsto la possibilità di inserimento di n° 21 soggetti, aventi i requisiti indicati all’art.15 del Regolamento Comunale approvato con delibera C.C. n° 24 del 19.03.1999, modificato con deliberazione C.C.n° 49 del 29.04.2008, che disciplina gli interventi di assistenza economica secondo le finalità di cui alla L.R. n° 22/1986, attuabili dall’Amministrazione comunale in favore di cittadini con disagio socio- economico, in apposito progetto di pubblica utilità per lo svolgimento del servizio di “Assistenza davanti le strutture scolastiche” e “Manutenzione del verde pubblico, diserbatura e pulizia locali”

 

Possono accedere al predetto beneficio economico i cittadini che, avendone fatto esplicita richiesta su apposito modello di domanda fornito dall’ufficio Servizi sociali, entro e non oltre il 05.05.2015, siano in possesso dei seguenti requisiti:
- residenza nel Comune di Erice da almeno un anno;
- disagio economico accertato equivalente al possesso di un reddito complessivo familiare percepito nell’ anno 2014 inferiore al minimo vitale;
- assenza di patologie e/o di condizione di salute che ostano lo svolgimento delle attività e/o servizi previsti, comprovata dal certificato sanitario rilasciato dal 
medico di base.




 

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (Avviso pubblica  progetto pubblica utilità Ass. Strutt. Scol.-Verde Pubb..pdf)Avviso Pubblico Progetto Pubblica Utilità201 kB21-04-2015 09:1321-04-2015 09:13
Scarica questo file (Richiesta Partecipazione Progetto.pdf)Richiesta Partecipazione Progetto249 kB21-04-2015 09:1321-04-2015 09:13

AVVISO BUONO SOCIO-SANITARIO 2015

Si rende noto che è possibile presentare le istanze per l’ammissione al beneficio del buono socio-sanitario  anno 2015, come da allegato avviso. Scadenza 30 aprile 2015.

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (Avviso Buono Socio Sanitario 2015.pdf)Avviso Buono Socio Sanitario 2015.pdf280 kB17-03-2015 09:3717-03-2015 09:37
Scarica questo file (Istanza Buono socio sanitario 2015.pdf)Istanza Buono socio sanitario 2015.pdf205 kB17-03-2015 09:3817-03-2015 09:38

Avviso di Proroga “ Bonus Figlio 2014”

E’ stato prorogato fino al 30.04.2015 il termine di scadenza per la presentazione delle domande riferite al BONUS FIGLIO per le nascite anno 2014. Istanze che dovranno produrre la nuova Dichiarazione Unica Sostitutiva ISEE, in base alla riforma in vigore dal 01.01.2015.

 

TASK-FORCE “VIOLENZA CONTRO LE DONNE” LINEE GUIDA CONTENUTE NEL “PIANO D’AZIONE STRAORDINARIO CONTRO LA VIOLENZA SESSUALE E DI GENERE”.

Nell’ambito dei preparativi alle manifestazioni che si terranno in occasione dell’8 Marzo, Giornata Internazionale della Donna, quest’amministrazione – di concerto con la locale Prefettura - ritiene rilevante informare la cittadinanza della redazione delle Linee d’azione propedeutiche all’adozione di un “Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere” a cura di una Task-Force costituitasi appositamente sotto la guida del Dipartimento per le Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri, cui hanno collaborato i vari Ministeri interessati, le Autonomie territoriali e il mondo dell’Associazionismo, impegnati nella lotta al fenomeno.

Il Piano, al fine di porre in essere una strategia inter-istituzionale contro il crescente fenomeno della violenza alle donne e domestica, si propone diverse specifiche finalità, fra cui:

  • l’informazione e la sensibilizzazione della collettività; degli studenti; degli operatori dei settori dei media;
  • un’adeguata formazione del personale della scuola e di tutte le professionalità che entrano in contatto con fatti di violenza di genere o di stalking;
  • il potenziamento dell’assistenza e del sostegno alle vittime, attraverso il rafforzamento della rete di protezione delle vittime di violenza (servizi territoriali, centri antiviolenza e servizi di assistenza) e una maggiore collaborazione tra tutte le istituzioni coinvolte;
  • lo sviluppo e l'attivazione, in tutto il territorio nazionale, di azioni di recupero e di accompagnamento degli soggetti responsabili di atti di violenza al fine di limitare i casi di recidiva;
  • la promozione di specifiche azioni positive che tengano conto delle competenze delle amministrazioni impegnate nella prevenzione, nel contrasto e nel sostegno delle vittime di violenza di genere e di stalking e delle esperienze delle associazioni che svolgono assistenza nel settore, che si basi anche sulle diverse esperienze e sulle buone pratiche già realizzate nelle reti locali e sul territorio.

L’adozione di tale Piano nasce dalle indicazioni contenute nella Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica adottata ad Istanbul l’11 maggio 2011 (Convenzione di Istanbul), la cui importanza risiede nell’essere il primo strumento internazionale giuridicamente vincolante volto a creare un quadro normativo completo a tutela delle donne contro qualsiasi forma di violenza.

Di pari rilevanza è il riconoscimento espresso della violenza contro le donne quale violazione dei diritti umani, oltre che come forma di discriminazione contro le donne.

Per un ulteriore approfondimento si rimanda alla consultazione on-line tramite i siti www.partecipa.gov.it e www.pariopportunita.gov.it, e la pagina http://www.partecipa.gov.it/media/1027/descrizione-del-piano-d-azione-straordinario-contro-la-violenza-sessuale-e-di-genere.pdf.

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.