Ultime

Nuovi orari di ricevimento delle sedi del Comune di Erice - Aggiornamento

Fermo restando le disposizioni introdotte da lunedì 18 febbraio sul riconoscimento dei cittadini che intendono recarsi presso gli uffici comunali, si informa che gli orari di ricevimento al pubblico sono stati aggiornati:

                     NUOVI ORARI DI RICEVIMENTO DEI CITTADINI

                        PALAZZO MUNICIPALE: Piazza della Loggia, 3

 Lunedì:            8,30 – 13,00 / 15 - 16,00

Martedì:           8,30 – 13,00

Mercoledì:         8,30 – 13,00

Giovedì:          8,30 – 13,00 / 15,00 – 16,00

Venerdì:          8,30 – 13,00

Sabato:            9,00 – 13,00 (Albo Pretorio)

Domenica:       9,00 – 13,00 (Albo Pretorio)

 

PALAZZO SALES: Via Vito Carvini

 Lunedì:            9,00 – 13,00

Martedì:           9,00 – 13,00

Giovedì:          15,00 – 17,00

 

UFFICI COMUNALI RIGALETTA: c.da Rigaletta Milo

 Lavori Pubblici e Urbanistica:

 Lunedì:            15,00 - 17,00

Giovedì:          09,00 – 13,00

 

Sportello Demografico – Ufficio Elettorale:

 Lunedì:            8,30 – 13,00 / 15 - 16,00

Martedì:           8,30 – 13,00

Mercoledì:         8,30 – 13,00

Giovedì:          8,30 – 13,00 / 15,00 – 16,00

Venerdì:          8,30 – 13,00

 

Messi e Protocollo:

 Lunedì: 8,30 – 13,00 / 15,00 – 16,00

Martedì: 8,30 – 13,00

Mercoledì: 8,30 – 13,00

Giovedì: 8,30 – 13,00 / 15,00 – 16,00

Venerdì: 8,30 – 13,00

 

UFFICI COMUNALI SAN GIULIANO: Via Ignazio Poma, 2

 

Servizi Sociali:

 Lunedì:             9:00 – 13:00

Mercoledì:        9:00 -  13:00

Giovedì:            15:00-17:00

 

Tributi, Pubblica Istruzione e Servizi Finanziari:

 Lunedì:            15,00 -17,00

Martedì:           09,00 – 13,00

Giovedì:          15,00 – 17,00

Ven:                09,00 – 13,00

 

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE: Via Ignazio Poma, 4

 

Sportello Unico di Polizia Municipale (S.U.P.M.):

 Lunedì:             8.30 - 12.30

Mercoledì:       8.30 - 12.30

 

Ufficio Sanzioni Amministrative:

 Martedì:           15.00 - 17.00

Venerdì:          9.30 - 13.30

 

SERVIZI DEMOGRAFICI: Via Lido di Venere, 2

 Lunedì:            8,30 – 13,00 / 15 - 16,00

Martedì:           8,30 – 13,00

Mercoledì:         8,30 – 13,00

Giovedì: 8,30 – 13,00 / 15,00 – 16,00

Venerdì:          8,30 – 13,00

 

NON TI SCORDAR DI ME 2019 – Quarta edizione concorso giornalistico “Santo della Volpe”

Nell’ambito delle iniziative previste in occasione di “Non Ti Scordar di me 2019”, la manifestazione dedicata al ricordo delle vittime della strage mafiosa del 2 Aprile 1985 di Pizzolungo, il Comune di Erice e l’Associazione Libera, nomi e numeri contro le mafie - assieme alla Federazione Nazionale della Stampa, all’Ordine dei Giornalisti, al sindacato Usigrai, a Libera Informazione ed all’associazione Articolo 21 - hanno indetto la quarta edizione del concorso giornalistico “Santo della Volpe”riservato agli studenti delle scuole superiori di secondo grado.

Il giornalista Santo della Volpe, proprio ad Erice in occasione di “Non ti scordar di me 2015”, fece una delle sue ultime apparizioni pubbliche prima della grave malattia che definitivamente lo ha condotto alla prematura morte nel mese di luglio dello stesso anno.

Attraverso il concorso intendiamo ricordare ed onorare la figura di un giornalista sempre in prima linea nel suo impegno sociale e professionale in favore della legalità e nella lotta alle mafie. Come nelle precedenti edizioni del concorso vogliamo coinvolgere gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado nell’elaborazione di un testo nella forma di articolo giornalistico con la seguente traccia:

I partecipanti al concorso dovranno elaborare di un testo nella forma di articolo giornalistico sul ruolo del giornalismo per una società libera da mafie e corruzione, a partire da queste parole scritte proprie da Santo Della Volpe:

“La difesa della autonomia dei giornalisti è per questo difesa della democrazia. Noi siamo e saremo sempre le sentinelle della Democrazia e della Costituzione. Coscienti dei nostri diritti e dei nostri doveri, dovremo rafforzare i vincoli e allargare le visioni della nostra Deontologia professionale, sempre con l’occhio vigile e la mente indirizzata al rispetto dei cittadini, del diritto ad essere correttamente informati (e mai diffamati) delle persone che vedono in noi un punto di riferimento per la conoscenza della realtà. Siamo e saremo cronisti del mondo, del racconto. Ma anche cronisti di noi stessi, donne e uomini legati ai soli interessi dell’informazione “a schiena dritta”, mai appagati e sempre alla ricerca del vero confronto tra tesi, mai precostituite e comunque ben spiegate. Perché l’Informazione o è libera oppure non è informazione”

L’articolo su questo tema dovrà avere contenere al massimo circa 4 mila caratteri (spazi inclusi). Gli elaborati dovranno essere forniti in formato pdf .

Ciascun Istituto Scolastico potrà partecipare con un massimo di tre elaborati: una commissione giudicatrice selezionerà quindi i tre vincitori del concorso che saranno premiati il prossimo 2 aprile 2019, presso l’Auditorium “Santa Chiara” del Seminario Vescovile di Trapani (via Cosenza n. 90 – Erice Casa Santa) in occasione della manifestazione che avrà inizio alle ore 16:00 nell’ambito delle iniziative previste per “Non ti Scordar di me 2019”.

Per partecipare all’iniziativa ciascun Istituto Scolastico dovrà compilare l’allegato modello di partecipazione al concorso che unitamente agli allegati ed agli elaborati dovrà essere spedito attraverso PEC entro e non oltre il 29 Marzo 2019 al seguente indirizzo:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   

I migliori elaborati saranno pubblicati sui siti Libera Informazione, Articolo 21 e sul sito della Fnsi e dell’Usigrai.

La Federazione Nazionale della Stampa ha messo a disposizione un premio in denaro la cui attribuzione verrà decisa dalla commissione giudicatrice del concorso.

Per l’edizione 2019 del concorso giornalistico “Santo Della Volpe” si è deciso di introdurre in via sperimentale altre due sezioni, il cui tema si è deciso di lasciare sostanzialmente libero, purchè tratti del tema del contrasto alle mafie.

-         Produzione di un video massimo di 15 minuti: il migliore verrà proposto per l’inserimento nei canali web delle associazioni che patrocinano il concorso giornalistico;

 

-         Realizzazione di un testo teatrale: il migliore verrà proposto per la messa in scena nell’edizione 2020 del “Non ti scordar di me”. span></p> <p>I termini di consegna al Comune di Erice restano quelli del <strong>29 marzo 2019</strong></p>"

NON TI SCORDAR DI ME 2019 – Quarta edizione concorso giornalistico “Santo della Volpe”

Nell’ambito delle iniziative previste in occasione di “Non Ti Scordar di me 2019”, la manifestazione dedicata al ricordo delle vittime della strage mafiosa del 2 Aprile 1985 di Pizzolungo, il Comune di Erice e l’Associazione Libera, nomi e numeri contro le mafie - assieme alla Federazione Nazionale della Stampa, all’Ordine dei Giornalisti, al sindacato Usigrai, a Libera Informazione ed all’associazione Articolo 21 - hanno indetto la quarta edizione del concorso giornalistico “Santo della Volpe”riservato agli studenti delle classi III, IV e V delle scuole superiori di secondo grado di Erice e Trapani.

Il giornalista Santo della Volpe, proprio ad Erice in occasione di “Non ti scordar di me 2015”, fece una delle sue ultime apparizioni pubbliche prima della grave malattia che definitivamente lo ha condotto alla prematura morte nel mese di luglio dello stesso anno.

Attraverso il concorso intendiamo ricordare ed onorare la figura di un giornalista sempre in prima linea nel suo impegno sociale e professionale in favore della legalità e nella lotta alle mafie. Come nelle precedenti edizioni del concorso vogliamo coinvolgere gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado nell’elaborazione di un testo nella forma di articolo giornalistico con la seguente traccia:

I partecipanti al concorso dovranno elaborare di un testo nella forma di articolo giornalistico sul ruolo del giornalismo per una società libera da mafie e corruzione, a partire da queste parole scritte proprie da Santo Della Volpe:

“La difesa della autonomia dei giornalisti è per questo difesa della democrazia. Noi siamo e saremo sempre le sentinelle della Democrazia e della Costituzione. Coscienti dei nostri diritti e dei nostri doveri, dovremo rafforzare i vincoli e allargare le visioni della nostra Deontologia professionale, sempre con l’occhio vigile e la mente indirizzata al rispetto dei cittadini, del diritto ad essere correttamente informati (e mai diffamati) delle persone che vedono in noi un punto di riferimento per la conoscenza della realtà. Siamo e saremo cronisti del mondo, del racconto. Ma anche cronisti di noi stessi, donne e uomini legati ai soli interessi dell’informazione “a schiena dritta”, mai appagati e sempre alla ricerca del vero confronto tra tesi, mai precostituite e comunque ben spiegate. Perché l’Informazione o è libera oppure non è informazione”

L’articolo su questo tema dovrà avere contenere al massimo circa 4 mila caratteri (spazi inclusi). Gli elaborati dovranno essere forniti in formato pdf .

Ciascun Istituto Scolastico potrà partecipare con un massimo di tre elaborati: una commissione giudicatrice selezionerà quindi i tre vincitori del concorso che saranno premiati il prossimo 2 aprile 2019, presso l’Auditorium “Santa Chiara” del Seminario Vescovile di Trapani (via Cosenza n. 90 – Erice Casa Santa) in occasione della manifestazione che avrà inizio alle ore 16:00 nell’ambito delle iniziative previste per “Non ti Scordar di me 2019”.

Per partecipare all’iniziativa ciascun Istituto Scolastico dovrà compilare l’allegato modello di partecipazione al concorso che unitamente agli allegati ed agli elaborati dovrà essere spedito attraverso PEC entro e non oltre il 29 Marzo 2019 al seguente indirizzo:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   

I migliori elaborati saranno pubblicati sui siti Libera Informazione, Articolo 21 e sul sito della Fnsi e dell’Usigrai.

La Federazione Nazionale della Stampa ha messo a disposizione un premio in denaro la cui attribuzione verrà decisa dalla commissione giudicatrice del concorso.

Per l’edizione 2019 del concorso giornalistico “Santo Della Volpe” si è deciso di introdurre in via sperimentale altre due sezioni, il cui tema si è deciso di lasciare sostanzialmente libero, purchè tratti del tema del contrasto alle mafie.

-         Produzione di un video massimo di 15 minuti: il migliore verrà proposto per l’inserimento nei canali web delle associazioni che patrocinano il concorso giornalistico;

-         Realizzazione di un testo teatrale: il migliore verrà proposto per la messa in scena nell’edizione 2020 del “Non ti scordar di me”. span></p> <p>I termini di consegna al Comune di Erice restano quelli del <strong>29 marzo 2019</strong></p>"
Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (MODELLO DI DOMANDA di PARTECIPAZIONE 2019.docx)MODELLO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE21 kB25-02-2019 16:3425-02-2019 16:34

AL VIA IL PIANO DI FORMAZIONE DEL PERSONALE COMUNALE

Ha preso il via ieri l’attività di formazione rivolta a tutto il personale comunale disposta dal segretario del Comune di Erice, dr. Calogero Calamia, nell’ambito del Piano della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza per il triennio 2019-2021.

La prima giornata si è svolta presso il Palazzo Sales di Erice ed è stata tenuta dal prof. Francesco Armenante, Docente di Scienza dell’Amministrazione presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza) dell’Università degli Studi di Salerno, sul tema del procedimento amministrativo, le fasi del procedimento, il contradditorio endo procedimentale.

Molto numerosa la partecipazione del personale, circa 70 unità, alla prima giornata di studio, presente anche la sindaca Daniela Toscano, che ha portati i saluti dell’amministrazione ericina.

La seconda giornata di studi si svolgerà, sempre al Palazzo Sales di Erice, il prossimo 28 febbraio, con l’Avv. Rosa Giordano, Docente del FORMEZ in materia di contratti pubblici e trasparenza dell’attività amministrativa (regione Campania – regione Basilicata), sul tema dell’affidamento diretto e delle procedure negoziate alla luce delle linee guida ANAC.

DAL 1° MARZO IL NUOVO SERVIZIO DI RACCOLTA PORTA A PORTA

Dal giorno 1 marzo 2019 differenziare ad Erice sarà più facile. A partire da tale data, infatti, sarà attivo il servizio porta a porta che verrà garantito da parte del nuovo gestore, la ECONORD, che prenderà il posto del gestore uscente, la Energetikambiente, che fino al 28 febbraio gestisce la fase transitoria che prevede la raccolta nelle ore pomeridiane, dalle 13:00 alle 19:30.

A partire dal 1° marzo, invece, verrà ripristinata la raccolta nelle ore mattutine ed in tal senso, per garantire il decoro urbano, i rifiuti dovranno essere esposti all’interno dell’apposito contenitore davanti l’abitazione dalle ore 21,00 del giorno antecedente la raccolta, nelle giornate stabilite dal calendario.

Nella prima fare potranno essere utilizzati i kit della precedente gestione mentre la distribuzione dei nuovi kit per la raccolta differenziata sarà avviata dal prossimo 11 marzo nei punti di smistamento e nelle giornate indicate nel calendario.

L’utente potrà ritirare gratuitamente il kit per sé o per conto di altro utente previa presentazione della tessera sanitaria dell’intestatario del ruolo TARI.

Per prenotazioni, segnalazioni o disservizi sarà attivo il numero verde gratuito 800.688559, attivo dal lunedì al venerdì.

ERICE_CALENDARIO_A4-2019-001.jpg

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (ERICE_VOLA A4_DISTRIB_MASTELLI FEBB 2019.pdf)calendario distribuzione mastelli61 kB21-02-2019 17:4721-02-2019 17:47
Scarica questo file (ERICE_CALENDARIO_A4-2019-002.jpg)tipologia di rifiuti771 kB21-02-2019 17:4821-02-2019 17:48

Da lunedì 18 febbraio in vigore le nuove norme di accesso dei visitatori e i nuovi orari di ricevimento delle sedi del Comune di Erice

La Giunta Municipale ha approvato il Regolamento comunale sulle norme di identificazione dei cittadini visitatori che accedono agli uffici comunali nonché i nuovi orari di ricevimento del pubblico.

La nuova regolamentazione entrerà in vigore già dal prossimo lunedì 18 febbraio in attuazione del c.d. Codice Vigna, al fine di regolamentare il servizio di portineria ed attuare il controllo dell’ingresso delle sedi Municipali per assolvere al principio di trasparenza e buon andamento degli uffici comunali.

Mediante l’introduzione delle nuove norme si eviterà che l'ingresso del pubblico nelle sedi istituzionali avvenga in maniera non controllata e tale che possa ingenerare cattivo funzionamento degli uffici, riducendo il rischio derivante dall'ingresso di soggetti non autorizzati, per tutelare la sicurezza delle persone degli edifici delle attrezzature e dei dati, oltre che per garantire una migliore organizzazione del lavoro.

L'accesso dei visitatori alle varie sedi comunali sarà garantito previa il rilascio di un badge temporaneo dopo l’identificazione del visitatore da parte degli operatori per l'accoglienza addetti alla portineria, che dovrà essere appuntato dal visitatore in modo visibile e restituito a fine visita, con l’obbligo di registrazione.

Le sedi comunali in cui verranno applicate le nuove norme fin da lunedì 18 febbraio sono le seguenti: Palazzo Municipale e Palazzo Sales in Erice centro storico, la sede di Rigaletta (presso l’ex calzaturificio siciliano), la sede di San Giuliano in via Ignazio Poma (Servizi sociali pianto terra e servizi diversi al piano primo), il Comando di Polizia Municipale in via Ignazio Poma.

Di seguito infine i nuovi orari di ricevimento dei cittadini nelle diverse sedi comunali:

 

Leggi tutto...

Disposta la chiusura del cimitero comunale di Erice nei giorni 11 e 12 febbraio per esumazione ordinaria delle salme

Si rende noto che a seguito dell’ordinanza sindacale n. 20 in data odierna è stata disposta la chiusura del Cimitero Comunale nelle giornate del 11 e 12 febbraio 2019 al fine di consentire alla ditta incaricata di procedere l’esecuzione delle operazioni di esumazione ordinaria delle salme sepolte nei campi di inumazione all’interno del Campo Comune, da tempo programmate.

Per motivi di igiene e sicurezza, verrà interdetto l’accesso al pubblico all’interno del cimitero durante il periodo di esecuzione delle operazioni di esumazione.

I competenti Uffici Comunali saranno a disposizione per qualsiasi altra informazione in merito alle operazioni cimiteriali sopracitate.

DI SEGUITO E' POSSIBILE SCARICARE IL TESTO INTEGRALE DELL'ORDINANZA 20/2019

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (ordinanza n. 20 del 8 febbraio 2019.pdf)ORDINANZA SINDACALE 20/2019222 kB08-02-2019 12:2108-02-2019 12:21

Disposta la chiusura del cimitero comunale di Erice nei giorni 11 e 12 febbraio per esumazione ordinaria delle salme

Si rende noto che a seguito dell’ordinanza sindacale n. 20 in data odierna è stata disposta la chiusura del Cimitero Comunale nelle giornate del 11 e 12 febbraio 2019 al fine di consentire alla ditta incaricata di procedere l’esecuzione delle operazioni di esumazione ordinaria delle salme sepolte nei campi di inumazione all’interno del Campo Comune, da tempo programmate.

Per motivi di igiene e sicurezza, verrà interdetto l’accesso al pubblico all’interno del cimitero durante il periodo di esecuzione delle operazioni di esumazione.

I competenti Uffici Comunali saranno a disposizione per qualsiasi altra informazione in merito alle operazioni cimiteriali sopracitate.

DI SEGUITO è POSSIBILE SCARICARE IL TESTO DELL'ORDINANZA

Erice, 8 febbraio 2019

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (ordinanza n. 20 del 8 febbraio 2019.pdf)ORDINANZA SINDACALE 20/2019222 kB08-02-2019 12:1908-02-2019 12:19

Sospesa la raccolta dell'organico fino a successiva comunicazione

Si rende noto che a seguito della saturazione dell’impianto della Trapani Servizi, comunicato solo ieri pomeriggio a tutti i Comuni della provincia, al momento il servizio di raccolta dei rifiuti organici nel Comune di Erice è sospeso. I nostri uffici già da ieri pomeriggio al lavoro per trovare delle soluzioni alternative per conferire in altro impianto e vi terremo aggiornati sulla ripresa della raccolta, nel frattempo INVITIAMO la cittadinanza a non esporre i rifiuti fino a nuova comunicazione.

Come si ricorderà, a seguito del sequestro dell'impianto di compostaggio della Sicilfert da parte della Procura di Marsala e la susseguente crisi dei conferimenti verificatasi in tutta la Provincia, il Comune di Erice, grazie ad un accordo con Trapani Servizi aveva ripreso la raccolta dell’organico dallo scorso 28 gennaio. La saturazione dell’impianto della Trapani servizi, tuttavia, è alla base di questa ulteriore criticità che contiamo di risolvere nelle prossime ore.

Il Sindaco – Daniela Toscano Pecorella

Erice, 8 febbraio 2019

L’ASSESSORE GIANROSARIO SIMONTE NOMINATO ALLA CARICA DI VICE SINDACO

Il Sindaco Daniela Toscano, a seguito alle odierne misure cautelari emesse dal G.I.P. di Trapani a carico dell’Assessore Angelo Salvatore Catalano, dopo aver disposto la revoca dello stesso dalla carica di Assessore e vice sindaco, ha provveduto ad affidare all’Assessore Gian Rosario Simonte l’incarico di vice sindaco, riservandosi, nel più breve tempo possibile, di procedere alla nomina del nuovo assessore per completare la composizione della Giunta.

Nel contempo il Sindaco, in relazioni ai fatti odierni, ha avviato un’indagine amministrativa interna secondo i poteri conferiti dall’art. 79, comma 2 dello Statuto.

Erice, 1 febbraio 2019

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.