Ultime

Intervento “ANPR – Supporto ai Comuni per il subentro” realizzato con il cofinanziamento dell’Unione europea, PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 – FSE.

Questa Amministrazione Comunale è subentrata nel sistema Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (https://www.anpr.interno.it/portale/) ed ha ricevuto un contributo di €.3.400,00, come previsto dall'Avviso Pubblico per la realizzazione dell’intervento “ANPR – Supporto ai Comuni per il subentro” volto proprio a promuovere l’entrata a regime dell’ANPR, finanziato nell’ambito del PON “Governance e capacità istituzionale” 2014-2020 – Fondo FSE – Asse 1 - OT11 - OS 1.3 “Miglioramento delle prestazioni della Pubblica Amministrazione” - Azione 1.3.1.  (http://www.funzionepubblica.gov.it/articolo/dipartimento/05-12-2017/avviso-pubblico-anpr-%E2%80%93-supporto-ai-comuni-il-subentro

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (Avviso ANPR_page-0001.jpg)Avviso ANPR343 kB20-05-2019 19:0120-05-2019 19:01

SERVIZI DI DISINFESTAZIONE E DISERBO CHIMICO DEL TERRITORIO COMUNALE - AVVISO ALLA CITTADINANZA

Si rende noto che nella serata di oggi, 16 maggio 2019, a partire dalle ore 22,00, nelle seguenti zone del territorio comunale di Erice: San Cusumano – Pizzolungo – Borgo San Giuliano - ERICE – Difali, verrà eseguito il servizio di disinfestazione, programmato inizialmente per lo scorso 13 maggio ma posticipato alla data odierna a causa delle avverse condizioni meteo.

Si invita la cittadinanza, durante le suddette operazioni di disinfestazione, a tenere le finestre chiuse e non lasciare alimenti sui balconi e panni stesi

Stabilito, inoltre, il calendario degli ulteriori interventi di diserbo chimico nelle aree del territorio comunale di Erice per la prossima settimana.

Le operazioni verranno eseguite, salvo condizioni meteo sfavorevoli, nelle prime ore del mattino, dalle ore 24,00 alle ore 5,00, dall’azienda specializzata incaricata, la A.FR.A.M. s.r.l. di Alcamo, secondo il seguente programma:

  • Aree trattate 1° giorno – 20 maggio: Erice capoluogo;
  • Aree trattate 2° giorno – 21 maggio: Pizzolungo – San Giuliano;
  • Aree trattate 3° giorno – 22 maggio: Casa Santa

Le aree interessate saranno principalmente i bordi delle strade con l’esclusione delle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili ed in ogni caso con l’esclusione di parchi, giardini, campi sportivi e aree ricreative, cortili ed aree verdi all'interno dei plessi scolastici, aree gioco per bambini ed aree adiacenti alle strutture sanitarie, come previsto dall’art. 15, comma 2, lettera a) del D.Lgs. 150/2012.

Eventuali zone del territorio comunale che presentano particolari esigenze di intervento immediato, potranno essere segnalate telefonicamente dagli interessati contattando l’Ufficio Igiene e Sanità del Comune di Erice al numero telefonico 0923/502262 - 0923/502261 o attraverso l’applicazione Municipium.

Collegio dei Revisori dei Conti 2019 - 2021 - Avviso Pubblico

AVVISO PUBBLICO PER LA NOMINA DEL COLLEGIO DEI

REVISORI DEI CONTI - TRIENNIO 2019-2022

Si allega Avviso Pubblico e schema di domanda per la presentazione delle istanze ai fini della nomina del nuovo Collegio dei Revisori dei Conti per il triennio 2019 - 2021.

L'istanza andrà presentata entro il termine perentorio del 5 luglio 2019 ore 12,00

Leggi tutto...

Elezioni Europee 2019 - Manifesto Elettorale

Pubblichiamo il manifesto elettorale relativo alle liste partecipanti alle prossime elezioni europee che si terranno il 26 maggio 2019

Leggi tutto...

Elezioni Europee 2019 - Elenco Scrutatori nominati

Elezioni Europee 2019 - Elenco Scrutatori nominati

La Commissione Elettorale Comunale ha proceduto alla nomina dei componenti degli uffici di sezione nella seduta del 3 maggio 2019

Consulta gli elenchi qui pubblicati

Leggi tutto...

Elezioni Europee 2019 - Nomina Scrutatori

CONVOCAZIONE COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE

E' convocata per il giorno 3 maggio 2019 ore 9,00 presso gli uffici comunali di c.da Rigaletta la Commissione Elettorale Comunale per procedere alla nomina degli scrutatori da destinare ai seggi elettorali in occasione delle Elezioni Europee del 26 maggio 2019

Leggi tutto...

CAMPAGNA PREVENZIONE INCENDI: DAL 1° MAGGIO I CONTROLLI DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Come già annunciato alcune settimane fa, è ripartita anche per il 2019 la CAMPAGNA DI PREVENZIONE INCENDI rivolta ai privati ed Enti pubblici per il rispetto delle vigenti ordinanze in materia antincendio, circa l'obbligo di realizzazione di idonee fasce parafuoco, pulitura dei cigli stradali, pulitura di terreni incolti ed a rischio incendio.

E’ ormai imminente il 30 aprile, il termine ultimo previsto dall’ordinanza sindacale n. 96/2018, per tutti gli Enti e le Amministrazioni Pubbliche, nonché per i proprietari dei lotti di terreno prospicienti tutte le vie di comunicazione, per adottare tutti gli accorgimenti necessari a prevenire l’innesco di incendi, la cui propagazione arrecherebbe grave danno al patrimonio boschivo, pregiudizio alla sicurezza e tutela dei beni privati, nonché pericoli e per la pubblica incolumità.

Con decorrenza dal 1 maggio e fino al 31 ottobre, partiranno le verifiche da parte degli Agenti della Polizia Municipale preposti alla vigilanza, che in caso di mancato mantenimento in sicurezza dei fondi eleveranno a carico dei proprietari degli stessi, le sanzioni amministrative stabilite con delibera della G.M. n. 253 del 27.10.2008 pari ad € 400,00 nel caso in cui non si provveda alla pulitura del terreno e ad € 200,00 nel caso vengano abbandonati sullo stesso cumuli di sterpaglia.

Nei confronti dei soggetti inadempienti, oltre alle suindicate sanzioni, sarà emesso specifico provvedimento con il quale – entro 5 (cinque) giorni dalla notifica dello stesso – sarà imposta d'autorità la pulitura delle aree e/o l’apertura di viali parafuoco. In caso di ulteriore inadempienza il Comune provvederà con l’esecuzione d’ufficio a spese del trasgressore e la contestuale comunicazione all’A.G. per la violazione di cui all’art. 650 C.P. (inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità).

style="text-align: justify;">L’Amministrazione comunale, pertanto, rinnova l'invito ai privati cittadini a collaborare, anche segnalando le aree e/o appezzamenti di terreni soggetti a rischio incendi in danno alla pubblica incolumità ed al patrimonio boschivo privato e pubblico, contattando il Centralino della Polizia Municipale 0923.502200 oppure attraverso l’applicazione per <strong>SMARTPHONE MUNICIPIUM</strong>.</p>"

NUOVE MODALITÀ PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI: INASPRITE LE SANZIONI PER I TRASGRESSORI

Il Sindaco di Erice Daniela Toscano ha firmato l’ordinanza con cui sono state disposte nuove modalità per il conferimento e la raccolta dei rifiuti per le utenze domestiche e non domestiche.

Il provvedimento contiene un lungo elenco di DIVIETI ASSOLUTI per tutte le utenze:

  • l’abbandono indiscriminato dei rifiuti differenziati e non differenziati effettuato su aree pubbliche;
  • il conferimento degli stessi con modalità e orari difformi a quelli di seguito previsti;
  • l’abbandono dei rifiuti derivanti da sfalci, potature e ripuliture effettuato su aree urbane pubbliche;
  • l’abbandono di sacchetti di rifiuti nei cestini getta-carta stradali;
  • l’abbandono di rifiuti durevoli e rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche effettuato su aree pubbliche;
  • l’abbandono di detriti e fluidi sul suolo pubblico;
  • di conferire rifiuti differenziati o non conformi, all’interno dei mezzi o contenitori destinati alla raccolta differenziata;
  • di conferire frazioni di rifiuto differenziabili, quali frazione organica, plastica, carta, cartone, vetro e metalli, all’interno dei mezzi o contenitori destinati alla raccolta differenziata;
  • di intralciare o ritirare l’opera degli addetti ai servizi di raccolta;
  • di conferire rifiuti per la raccolta differenziata domiciliare in sacchetti non trasparenti e non espressamente indicati che non permettano agli operatori di valutare la corretta selezione del rifiuto;
  • di conferire rifiuti nelle postazioni per la raccolta differenziata domiciliare di altre utenze, l’esposizione dei rifiuti deve essere identificabile ed univoca;
  • di esporre rifiuti in orari e giorni diversi da quelli previsti dal calendario di raccolta;
  • di far penzolare contenitori e/o sacchetti dei rifiuti dai balconi delle abitazioni.
  • al personale della società, incaricata al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, è fatto assoluto divieto di prelevare detti sacchetti, con obbligo agli stessi di segnalare al Comando di Polizia Municipale le abitazioni dei trasgressori;
  • l’abbandono di escrementi di cani, anche se già raccolti negli appositi sacchetti, lungo le strade e/o loro pertinenze o in altre zone del territorio comunale (tali deiezioni dovranno essere smaltiti nella frazione R.S.U. (indifferenziato) dei rifiuti domestici, ovvero negli appositi cestini insistenti nel territorio comunale destinati a tale uso);

Tra gli OBBLIGHI a carico degli utenti quelli di esporre i rifiuti, utilizzando gli appositi contenitori, davanti la propria abitazione o comunque presso il domicilio del produttore, dalle ore 21.00 alle ore 6.00 del giorno previsto per il ritiro, ad esclusione di Erice Capoluogo dove l’esposizione deve avvenire dalle ore 6.00 alle ore 8.30, e di effettuare la selezione dei rifiuti prodotti in modo differenziato prima del conferimento al servizio pubblico, ai fini del recupero di materiale finalizzato al riciclaggio, secondo le modalità stabilite nel calendario allegato al provvedimento.

I rifiuti esposti in violazione delle modalità contenute nel provvedimento non verranno ritirati e lasciati sul posto con l’apposizione da parte del personale addetto di un adesivo indicante la motivazione del non ritiro e la contestuale segnalazione alla Polizia Municipale.

Notevolmente inasprite le sanzioni a carico dei trasgressori che vanno dai 500 euro per l’abbandono indiscriminato dei rifiuti su aree pubbliche, ai 300 euro per i conferimenti non conforme a carico dei condomini, ai 100 euro nel caso di conferimento in postazioni per le raccolte di altre utenze, ai 100 euro nel caso di contenitori o sacchetti penzolanti dai balconi delle abitazioni o nel caso dell’abbandono degli escrementi di animali lungo strade o in altre zone del territorio comunale.

 

Le dichiarazioni del Sindaco di Erice Daniela Toscano: “Rivolgo il mio accorato invito a tutti i cittadini ad attenersi scrupolosamente alle norme di comportamento indicate nell’ordinanza, che devono essere proprie di una società civile. Dopo una prima fase transitoria, conseguenza del cambio di gestore, da questo momento intensificheremo i controlli attraverso la Polizia Municipale e le Guardie Ambientali, con l’inasprimento delle sanzioni a carico dei trasgressori. Confidiamo nel senso civico di ciascun cittadino affinché sia sempre di più parte attiva e responsabile collaborando con l’amministrazione per rendere il servizio più efficiente ed economico per tutti, visto che solo differenziando correttamente riusciremo a superare la fatidica soglia del 65% di raccolta di raccolta differenziata che ci consentirebbe di avere diritto ad una serie di sgravi abbassando il costo del servizio, e dunque di diminuire la TARI a carico dei contribuenti”

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (ord_00099_19-04-2019.pdf)ORDINANZA SINDACALE 99/2019532 kB23-04-2019 13:1723-04-2019 13:17

GLI AUGURI DEL SINDACO DANIELA TOSCANO PER LE FESTIVITA' PASQUALI

buona%20pasqua%202019.jpg

DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI

Con deliberazione di C.C. n. 42 del 28/03/2019 è stato approvato il Regolamento per la definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti . Il termine per la presentazione della domanda per la definizione delle controversie tributarie pendenti è il prossimo 31 Maggio 2019. 

Allegato il modello di domanda per la definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (modello_di_domanda_definizione_agevolata_delle_controversie_tributarie.pdf)modello_di_domanda_definizione_agevolata_delle_controversie_tributarie.pdf218 kB10-04-2019 14:1010-04-2019 14:10

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.