ALIQUOTE TASI 2014

Con deliberazioni di Consiglio Comunale nn. 53 e 54 del 09.09.2014 sono stati approvati il Regolamento per l’applicazione della Tassa sui servizi indivisibili (TASI) e le aliquote TASI per l’anno 2014.

Aliquote TASI anno 2014

Casistica degli immobili

Aliquota

(per mille)

Detrazione

(in euro)

Codice Tributo

Unità abitativa adibita ad abitazione principale se in categoria   catastale A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7 e relative pertinenze (una sola per   ciascuna categoria catastale C/2,C/6,C/7) (*)

 

• nella quale il possessore e il suo   nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente;

 

• posseduta a titolo di proprietà o   usufrutto da anziani o disabili residenti in istituto di ricovero o sanitario   a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti   locata;

 

• casa coniugale assegnata al coniuge a   seguito provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o   cessazione degli effetti civili del matrimonio;

 

• posseduta dal personale in servizio   permanente appartenente alle Forze armate, alle Forze di polizia ad   ordinamento militare e civile, al Corpo nazionale dei vigili del fuoco, che   non risieda anagraficamente e non dimori abitualmente, a condizione che la stessa   non risulti locata;

 

1,80‰

 

€ 20,00 per ciascun figlio di età fino a 26 anni   purché residente e convivente (*)

 

 

€ 40,00 per i nuclei familiari che nell’anno   precedente risultano inclusi negli elenchi degli aventi diritto all’erogazione   del contributo economico ai sensi della L.R. n. 22/86 e del vigente   regolamento comunale  che disciplina   gli interventi di assistenza economica e dei relativi trattamenti approvati   con delibera C.C. n. 24/1999 e s.m.i. (*)

3958

Altri immobili diversi da quelli di cui al punto   precedente (abitazioni principali in categoria A/1, A/8 e A/9, Abitazioni a   disposizione e/o locate, immobili di categoria B, C/1, C/3, C/4, C/5, D,   fabbricati rurali, aree fabbricabili

Zero

 

 

 

 

* La fruizione delle detrazioni compete fino alla concorrenza dell’imposta dovuta.

La Tasi si verserà in due rate: acconto entro il 16 ottobre e saldo entro il 16 dicembre.

Non arriverà a casa alcun bollettino considerato che, come per l’Imu, si tratta di un tributo in auto-liquidazione. Il calcolo è semplice:

 

IMPONIBILE TASI per le abitazioni principali (identico all’imponibile IMU):

= Rendita Catastale × Coeff. di Rivalutazione (5%) × Moltiplicatore (160)

Calcolo TASI da pagare = Imponibile TASI × Aliquota TASI (1,80‰)

Dall’importo così calcolato vanno sottratte le eventuali detrazioni spettanti.

Nei prossimi giorni, sul sito del Comune, sarà disponibile, così come per l’IMU,  applicativo

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (delibera CC n. 53-2014.pdf)IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) – COMPONENTE TASI - APPROVAZIONE REGOLAMENTO201 kB11-09-2014 10:2311-09-2014 10:23
Scarica questo file (delibera CC n 54-2014.pdf)IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) – COMPONENTE TASI - APPROVAZIONE ALIQUOTE215 kB11-09-2014 10:2311-09-2014 10:23

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.