ANCORA UN CROLLO DI PIETRE DELLE ANTICHE MURA ELIMO-PUNICHE DI ERICE, IL SINDACO TRANCHIDA SOLLECITA L’INTERVENTO URGENTE DELLA REGIONE

A seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini, stamattina l’ufficio di Protezione Civile del Comune di Erice, nel corso di apposito sopralluogo, ha accertato il collasso della parte superiore di un tratto delle antiche mura Elimo Puniche con il distacco di alcune pietre nei pressi di Porta Carmine, nel centro storico di Erice, probabilmente a seguito delle avverse condizioni metereologiche di questi giorni.

Il crollo è avvenuto nella parete prospiciente il lato nord del parcheggio pubblico lungo le mura della Piazzetta del Carmine in cui è stato riscontrato il collasso della parte superiore delle mura ed una vistosa lesione verticale da dove si sono distaccate alcune pietre che fortunatamente non hanno causato danni a persone o a cose nonostante la presenza di alcune vetture nell’area prospiciente al crollo. L’area è stata prontamente transennata.  

Il Sindaco Giacomo Tranchida, a seguito dell’accaduto, è tornato a sollecitare la  Soprintendenza dei Beni Culturali di Trapani ed il Governo Regionale Siciliano affinché vengano urgentemente disposti i necessari interventi di messa in sicurezza non solo per  scongiurare i pericoli per la pubblica incolumità ma anche per evitare che in maniera irreversibile possa essere cancellata una millenaria testimonianza storico monumentale.

 

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.