ORDINANZA DEL SINDACO N. 362 DEL 19/10/2015: AUTORIZZAZIONI TEMPORANEE “COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI” (1-2 NOVEMBRE 2015)

ORDINANZA DEL SINDACO N. 362 DEL 19/10/2015

OGGETTO: AUTORIZZAZIONI TEMPORANEE PER L’ ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE IN OCCASIONE DELLA “COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI” - 1 E 2 NOVEMBRE ANNO 2015 -


Premesso che in occasione della commemorazione dei defunti è consuetudine autorizzare la vendita di piante e  fiori, ceri, lumini etc., in diversi punti delle città;
Considerate le continue richieste da parte di numerosi operatori commerciali in possesso di autorizzazione per l’esercizio del commercio su aree pubbliche in forma itinerante e dei produttori agricoli, tendenti ad ottenere l’autorizzazione alla occupazione di suolo pubblico ove svolgere la vendita di piante e  fiori, ceri, lumini etc.;
Ritenuto venire incontro alle necessità lavorative degli operatori che chiedono di usufruire di una concessione temporanea di posteggio che permetta loro lo svolgimento della attività agricole e commerciale in questione;

Visto il Decreto Legislativo n.228 del 18/05/2001;

Visto l’art. 4, comma 5, della legge regionale 1 marzo 1995, n. 18, che accorda al Sindaco la facoltà di concedere autorizzazioni temporanee per l’esercizio del commercio su aree pubbliche in occasione di feste,  fiere-mercato, sagre o di altre riunioni straordinarie di persone;

Considerato che la circostanza sopra specificata può ben ricondursi alla fattispecie normativa di cui al citato art. 4 della l. r. 18/95;

Vista la deliberazione della Giunta Municipale n. 251 del 27/10/2008, con la quale viene disposto che nelle more dell’aggiudicazione dei posteggi per il commercio su aree pubbliche di Tip. “A”, le relative aree possono essere concesse in occasione di festività e/o ricorrenze;

Visto l’art. 4, comma 5, della legge regionale 1 marzo 1995, n. 18, che accorda al Sindaco la facoltà di concedere autorizzazioni temporanee per l’esercizio del commercio su aree pubbliche in occasione di feste,  fiere-mercato, sagre o di altre riunioni straordinarie di persone;

Considerato che la circostanza sopra specificata può ben ricondursi alla fattispecie normativa di cui al citato art. 4 della l. r. 18/95;

Visto che con l’ultimo bando di concorso del 2015 è stata assegnata una sola area ubicata in località Rigaletta Pegno, non facente parte delle aree sotto descritte;

Ritenuto opportuno concedere le predette autorizzazioni temporanee nei posteggi non ancora assegnati, individuati con le delibere di C.C. n. 40 del 09/08/2007 e n. 43 del 22/03/2012,  per lo svolgimento dell’attività di vendita di  piante e  fiori, ceri, lumini etc, in occasione della commemorazione dei defunti, nel rispetto dei criteri di viabilità;

Visto D.Lg s. 228/01 che autorizza gli imprenditori agricoli la vendita di prodotti di sua produzione nella fattispecie (Piante e Fiori);

Visto l’art. 4 comma 5, della legge Regionale n. 18/95;

Vista la legge Regionale n. 2/96;

Vista L.R. n.28 del 22/12/99;

O R D I N A

1. Possono essere concesse fino ad un massimo di n. 07 autorizzazioni temporanee per l’esercizio del commercio su aree pubbliche, secondo lo schema allegato, in occasione della Commemorazione dei Defunti nel periodo compreso dal 31 ottobre al 02 novembre 2015, agli operatori commerciali in possesso di regolare Autorizzazione Amministrativa  rilasciata ai sensi dell’art. 2 della legge regionale 1 marzo 1995, n. 18 e agli imprenditori agricoli D.Lgs. 228/01, solo esclusivamente alla vendita di piante e fiori;
2. Le aree pubbliche per lo svolgimento delle attività  di cui al punto 1. sono individuate nelle planimetrie che formano parte integrante della presente Ordinanza e delle quali potrà essere presa visione presso lo Sportello Unico per le Attività Produttive. I posteggi di che trattasi sono individuati nelle vie sotto elencate: 
 
a) VIALE DELLA PROVINCIA: n. 2 posteggi;
b) VIA LIDO DI VENERE: n. 2 posteggi;
c) PIAZZA PAGOTO: n. 1 posteggio;
d) CIMITERO ERICE CAPOLUOGO: n. 1 posteggio;
e) VIA MADONNA DI FATIMA (di fronte al civico 214): n. 1 posteggio

 
3. L’assegnazione del posteggio avverrà previa istanza in bollo dell’interessato, secondo lo schema allegato, corredata di fotocopia di documento di identità in corso di validità e di autorizzazione amministrativa;
4. È ’ ammessa la presentazione a mano della raccomandata in deroga alla disposizione di cui all’art. 5, comma 2, l.r. 18/95; 
5. L’assegnazione del posteggio avverrà seguendo l’ordine cronologico di ricezione della domanda;
6. L’autorizzazione sarà rilasciata dal responsabile dello Sportello Unico per le Attività Produttive per i metri quadri richiesti e comunque fino ad un massimo di 24 mq., avendo cura dei criteri di viabilità, e per il periodo richiesto, compreso dal 31 ottobre al  02 novembre 2015.
7. L’autorizzazione sarà rilasciata a condizione che il concessionario si impegni a mantenere in condizione di ordine, pulizia ed igienicità l’area occupata e quella circostante per tutta la durata del periodo a cui si riferisce la concessione e al ripristino dello stato del suolo pubblico occupato.
8. Tale impegno dovrà essere esplicitamente dichiarato nella domanda di concessione a pena di inammissibilità della stessa. Il mancato rispetto dell’impegno di cui sopra, comporterà la revoca immediata della concessione;   
9. Qualora dall’occupazione del suolo pubblico derivino danni alla pavimentazione esistente, il concessionario è tenuto al ripristino della stessa a proprie spese;
10. La concessione è revocabile in qualsiasi momento con provvedimento motivato del Comune.
11. È fatto obbligo all’esercente del pagamento della Tassa per l’Occupazione delle Aree Pubbliche, e della Tassa Rifiuti Solidi Urbani secondo le tariffe vigenti;
12. Il Dirigente dello S.U.A.P. trasmetterà al comando di P.M., copia delle autorizzazioni rilasciate;
13. Sono revocate tutte le precedenti ordinanze, emanate da organi comunali in contrasto con la presente Ordinanza;
14. Il Comando Polizia Municipale e tutti gli agenti della Forza Pubblica sono incaricati dell’esecuzione della presente Ordinanza;
15. La presente Ordinanza verrà pubblicata all’albo pretorio, sul sito internet del Comune e divulgata a mezzo organi di stampa.
16. La presente ordinanza è immediatamente esecutiva.
  

SI      NO  CONTINGIBILE ED URGENTE AI SENSI DELL’ART. 54 DEL T.U.O.E.L. (barrare la relativa casella)

Documenti allegati SI [ ]  NO [ ]

Tabella dell’Elenco degli eventuali Documenti Allegati

Il Responsabile dell’Istruttoria: Sig. Vincenza Mazarese

IL SINDACO
Sig. Giacomo Tranchida      
           

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (modello domanda bando aree pubbliche.pdf)modello domanda bando aree pubbliche.pdf33 kB23-10-2015 12:4823-10-2015 12:48

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.