LA SCUOLA NON SI TOCCA, ERICE NON DEVE TORNARE INDIETRO

In queste settimane reiterate azioni di vandalismo e microcriminalità non pochi disagi hanno creato al buon funzionamento della scuola Materna di via Accardi nel quartiere di San Giuliano. Tanto è stato regolarmente denunciato dalla dirigenza scolastica della scuola alle competenti autorità giudiziarie. Stamattina, dopo gli ennesimi atti vandalici verosimilmente compiuti nella notte, le attività didattiche sono state temporaneamente sospese per il danneggiamento dell’impianto elettrico ed il mancato funzionamento di quello idrico, con i bambini che sono dovuti ritornare a casa.

Siamo amareggiati per tale incredibile violenza che danneggia principalmente le famiglie ed i bambini del quartiere, ci stiamo adoperando per ripristinare oggi stesso il normale funzionamento della scuola per consentirne immediatamente la riapertura fin da domani mattina – ha dichiarato il Sindaco di Erice Giacomo Tranchida. A tutela e nell’interesse delle famiglie di San Giuliano e Trentapiedi - conclude il Sindaco - insieme al vicesindaco Daniela Toscano e d’intesa con il dirigente scolastico, Francesco Marchese, abbiamo deciso di convocare per lunedì 6 febbraio p.v., alle ore 17,00, presso il plesso scolastico Baden Powell, proprio nel cuore del quartiere di San Giuliano, una assemblea pubblica con tutte le famiglie degli alunni che frequentano le scuole del quartiere per chiedere la loro collaborazione: la scuola non si tocca, Erice non deve tornare indietro.

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.