Dichiarazioni stampa del 5 ottobre 2017 del sindaco

In relazione al contenuto di alcune notizie diffuse in questi giorni da alcuni organi di informazione sul mancato rispetto da parte di alcuni Comuni della Provincia di Trapani degli impegni presi presi in favore dello scalo aeroportuale di Trapani Birgi, intendo precisare che da parte del Comune di Erice, non c’è alcuna inadempienza rispetto agli accordi sottoscritti.

Il Comune di Erice ha provveduto, infatti, dopo avere versato interamente la quota a proprio carico fino all’anno 2016, secondo quanto previsto dall’Accordo di collaborazione ex art.16 della L.R. n.10/91 a supporto dell'Aeroporto Civile di Trapani Birgi, stipulato a suo tempo per una somma annua complessiva di € 146.400,00 alla Camera di Commercio di Trapani, ha provveduto a stanziare, in seno al bilancio per gli anni  2017, 2018 e 2019, già approvato dal consiglio comunale ericino, le ulteriori somme per le quote a proprio carico, per un importo annuale pari ad € 146.400,00, ai fini della stipula del nuovo accordo di Co Marketing di cui si discute in queste ore.

In relazione, poi, ai 13 milioni di euro che la Regione siciliana trasferirà, a partita di giro, ai Comuni che nel mese di giugno avevano aderito alla “Manifestazione di interesse per la ripartizione delle somme finalizzate all’incremento delle presenze turistiche dell’aeroporto di Birgi”, si precisa che nessuna risorsa economica verrà dispersa in quanto tali somme verranno interamente trasferite ad Airgest, indipendentemente dal numero dei Comuni che avevano aderito all’Avviso.

Il nostro Ente finora ha mantenuto tutti gli impegni presi ed è pronto a dare il proprio contributo anche nell’immediato futuro per salvaguardare gli interessi del territorio e dello scalo di Birgi. Voglio, infine, sottolineare, che sarebbe auspicabile intanto un coordinamento più incisivo anche da parte di Airgest nei confronti degli Enti locali e che gli stessi diventino parte attiva nelle strategie di promozione turistica degli accordi che si andranno a stipulare, senza limitarsi ad essere semplici erogatori di risorse finanziarie come, invece, è stato finora.

Daniela Toscano Pecorella – Sindaco di Erice

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.