A Erice proclamato il lutto cittadino per ricordare Giorgio Grammatico, il vigile del fuoco che ha perso la vita, assieme ad un proprio collega, durante l'esplosione di una palazzina a Catania

Il sindaco di Erice, Daniela Toscano, con propria ordinanza, ha proclamato per domani, mercoledì 28 marzo, in concomitanza delle esequie, una giornata di lutto cittadino per ricordare Giorgio Grammatico, il vigile del fuoco ericino che ha perso la vita assieme ad un proprio collega, il vigile catanese Dario Ambiamonte, nel corso della tragica esplosione di una palazzina di Catania lo scorso 20 marzo.

Domani la città si stringerà in un doloroso silenzio in concomitanza del funerale solenne che sarà celebrato nel Santuario di Maria Santissima Annunziata a Trapani alle ore 16,00.

Con il provvedimento è stato disposta l’esposizione a mezz’asta per l’intera giornata delle bandiere esterne agli uffici pubblici e di osservare un minuto di silenzio prima dell’inizio di ogni manifestazione pubblica in programma nel territorio comunale nella intera giornata di mercoledì 28 marzo 2018.

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (ord_00068_27-03-2018_lutto cittadino.pdf)ordinanza sindacale 68/2018149 kB27-03-2018 12:4927-03-2018 12:49

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.