Ultime

Ti racconto la mia dislessia. Dislessia: difficoltà o diversità? SABATO CONVEGNO AL SEMINARIO VESCOVILE

Una testimonianza per vincere la diffidenza e l’ignoranza: interviene Giacomo Cutrera, ingegnere informativo dislessico.

Vincere la dislessia ma soprattutto i pregiudizi e la diffidenza, promuovere occasioni di informazione e di formazione. E’ l’obiettivo dell’Associazione italiana dislessia che già da tre anni a Trapani, ad opera di genitori ed educatori, ha deciso di accendere i riflettori su questo disturbo dell’apprendimento che riguarda molti bambini e ragazzi e che spesso viene confuso con forme patologiche o scarso interesse scolastico, sottovalutato e poco conosciuto.

Sabato prossimo 11 aprile (inizio ore 09.30) presso la sala “Santa Chiara” del Seminario Vescovile ad Erice Casa Santa si terrà un incontro- testimonianza dal titolo “Ti racconto la mia dislessia”. Interverrà Giacomo Cutrera, vice-presidente dell’Associazione italiana dislessia, logopedista  e ingegnere informatico che ha scoperto in piena adolescenza di essere dislessico ma è riuscito a realizzare normalmente il suo percorso di vita fino alla laurea. Una storia di tenacia e di buone pratiche.

Leggi tutto...

PROSEGUONO LE MANIFESTAZIONI DEL PROGRAMMA “NON TI SCORDAR DI ME”

oggi al Teatro Ariston La Cantata per la festa dei bambini morti di mafia con i ragazzi delle scuole di Erice diretti da Massimo Pastore, domani la giornata della Memoria

bambini_01.jpg

Grande commozione stamattina al Teatro Ariston di Trapani per la rappresentazione teatrale “LA CANTATA PER LA FESTA DEI BAMBINI MORTI DI MAFIA”, tratta da un racconto di Luciano Violante per ricordare le tantissime vittime delle mafie, che con la regia di Massimo Pastore e le coreografie di Patrizia Lo Sciuto, è stata messa in scena da una rappresentanza di tutte le scuole del Comune di Erice, nell’ambito della manifestazione “Non ti scordar di me”.

bambini_02.jpg

Un pizzico di emozione ma anche tanta gioia da parte del numeroso pubblico che ha gremito il Teatro Ariston di Trapani per assistere alle performance degli alunni ericini che nonostante la diversa provenienza sono riusciti a mettere in scena in poche settimane una rappresentazione davvero significativa.

 

Leggi tutto...

PRESENTATA “NON TI SCORDAR DI ME” COMMEMORAZIONE DELLA STRAGE DI PIZZOLUNGO

Si è tenuta stamattina presso la scuola “Giuseppe e Salvatore Asta” di via Caruso, la conferenza stampa di presentazione del programma di “NON TI SCORDAR DI ME”, la celebrazione istituita per ricordare Barbara Rizzo Giuseppe e Salvatore Asta, vittime della strage mafiosa di Pizzolungo del 2 aprile 1985, momento simbolo e metafora della rinascita e del risveglio delle coscienze civili.

“Non ti scordar di me” con a fianco le forme stilizzate di una donna che tiene per mano due bambini è il logo ed il tema delle manifestazioni innanzitutto dedicate a Barbara Rizzo e ai suoi due gemellini Giuseppe e Salvatore Asta morti nella strage mafiosa del 2 aprile del 1985 di Pizzolungo.

Per i loro nomi …memoria e impegno …verità e giustizia …questo lo slogan scelto per il trentennale della strage, con una settimana densi di appuntamenti, manifestazioni sportive, spettacoli, incontri e dibattiti, che vedrà protagonisti diversi soggetti che nella società civile, a vario titolo, indirizzano il loro impegno in difesa della democrazia, della libertà, della legalità e del rispetto delle regole contro ogni forma di mafia.

Alla conferenza stampa, che è stata aperta dal Sindaco di Erice Giacomo Tranchida, sono intervenuti Rino Giacalone del coordinamento provinciale di Libera, Daniela Toscano, vice sindaco di Erice, e Don Alberto Genovese direttore del Seminario Vescovile di Trapani.

nontiscordardime2015_conferenza.jpg

La manifestazione si aprirà sabato pomeriggio con la rappresentazione teatrale “Fino alla fine del cielo” che andrà in scena al Teatro Gebel Hamed di Erice alle ore 18,00 con ingresso libero, con la recita 11 monologhi femminili liberamente tratti dal libro di Serena Dandini "Ferite a morte". L’iniziativa è della compagnia “Teatro Abusivo Marsala”, diretta dal regista Massimo Pastore, che ripeterà lo spettacolo già messo in scena in occasione della Giornata contro la Violenza sulle Donne. 

finedelcielo.jpg

 

 

IL BABY CONSIGLIO COMUNALE DI ERICE ALLA GIORNATA DELLA MEMORIA DI BOLOGNA

Una rappresentanza del baby consiglio comunale di Erice guidata dal baby sindaco Claudia D’amico, ha partecipato alla “Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” organizzata da Libera che per la XX edizione ha scelto l'Emilia Romagna, ed in particolare la città di Bologna.

"La verità illumina la giustizia", questo lo slogan scelto per la giornata che ricorda tutte le vittime innocenti delle mafie. Circa 900 nomi di vittime innocenti delle mafie, semplici cittadini, magistrati, giornalisti, appartenenti alle forze dell' ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, esponenti politici e amministratori locali morti per mano delle mafie solo perché, con rigore e coerenza, hanno compiuto il loro dovere.

Il baby consiglio comunale di Erice, che ha partecipato all’iniziativa nell’ambito del gemellaggio con il consiglio comunale dei ragazzi del comune di Castello d’Argile, ha  ricordato con uno striscione la ricorrenza del 30° anniversario della strage di Pizzolungo che sarà celebrata il prossimo 2 aprile nell’ambito delle iniziative della manifestazione “Non Ti Scordar di Me” la ricorrenza istituita dal Comune di Erice proprio in ricordo delle vittime della strage. 

Presenti alla manifestazione il Sindaco di Erice Giacomo Tranchida e l’assessore alla Pubblica Istruzione Daniela Toscano insieme alle insegnanti della scuola media Antonino De Stefano Anna Maria Policani e Rossella Lo Bracco che hanno coordinato lo scambio culturale.

memoria_01.jpg

PREMIATI I VINCITORI DEL CONCORSO ““tifiAMO… lo Sport, a colori ”


Si è svolta stamattina, presso la Sala Stampa dello Stadio Provinciale di Trapani, la cerimonia di premiazione del concorso “tifiAMO… lo Sport, a colori Sorridente”, l’iniziativa organizzata dal Comune di Erice in collaborazione con il Trapani Calcio, finalizzata alla realizzazione di “Murales” nelle mura esterne dello stadio da parte degli studenti delle scuole.

L’iniziativa odierna è il frutto di una collaborazione avviata nei mesi scorsi tra il Comune di Erice e la società del Trapani calcio, il cui intento è quello di diffondere la cultura sportiva e di promuovere un’educazione allo sport e al tifo che ponga il divertimento e la cultura del fair play come base di vita, educando i ragazzi e i giovani ad una cittadinanza attiva che favorisca l'inclusione e l'integrazione sociale.

Il concorso, che nella sua fase conclusiva prevede per il prossimo mese di aprile la realizzazione di un cantiere aperto dei “Murales“ nell’area circostante le mura perimetrali dello stadio provinciale, è stato rivolto ai giovani studenti della Provincia di Trapani che hanno rappresentato in un bozzetto grafico, i concetti del rispetto e condivisione dei valori sportivi e dell’avversario, dell’educazione alla legalità e alla non violenza e della cultura del fair play e dell'integrazione multirazziale - etnica. 

Nel corso della cerimonia odierna, che è stata inserita tra le iniziative per il decoro urbano e l’educazione civica nell’ambito programma “Un giorno per la nostra Città”, sono stati premiati i bozzetti vincitori scelti dalla Giuria del concorso in ciascuna delle categorie previste nel bando. 

Le scuole vincitrici sono state la Scuola Media Statale G. Mazzini di Marsala con l’opera LO SPORT E’ SALUTE e la Scuola Media Statale A. De Stefano di Erice con l’opera PALLE E PU”PIDDI” tra le scuole secondarie di primo grado ex aequo; l’I.P.S.E.O.A. “Ignazio e Vincenzo Florio” di Erice con l’opera IL RAZZISMO E’ SEMPRE FUORI GIOCO in quella delle scuole secondarie di secondo grado; il Liceo Artistico dell’Istituto Rosina Salvo di Trapani con l’opera IL VOLTO DELLO SPORT in quella degli Istituti d'arte. 

Presenti alla cerimonia il Sindaco di Erice Giacomo Tranchida, lo staff tecnico ed i calciatori del Trapani calcio al completo, guidati dal Direttore Sportivo Daniele Faggiano e dall’allenatore Roberto Boscaglia.

murales%2000.jpg

 

AL VIA I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELL'EDIFICIO SCOLASTICO "G. MAZZINI" IN VIA CESARO’

Si è svolta stamattina, presso la sede centrale dell’Istituto Comprensivo Giuseppe Mazzini in via Cesarò, la consegna dei lavori all’impresa aggiudicataria dell’appalto per la riqualificazione dello “storico” edificio della scuola di ”Trentapiedi”.

La consegna è stata fatta dal Dirigente dell’Istituto Scolastico, Ing. Filippo De Vincenzi, che insieme ai rappresentanti dell’amministrazione comunale di Erice, il Sindaco Giacomo Tranchida e l’assessore alla Pubblica Istruzione Daniela Toscano, ha dato simbolicamente il via ai lavori che saranno realizzati dall’impresa V. & V. Costruzioni di Alcamo.

Il progetto prevede la realizzazione di lavori per un importo complessivo di euro 349.918,94 che riguarderanno:

  • installazione di un impianto fotovoltaico;
  • posa in opera di n. 8 maniglioni antipanico da applicare alle porte di piano terra della palestra e alle porte del corridoio vicino la sala polivalente;
  • Rifacimento dei prospetti Nord - Est e Sud - Est;
  • Sostituzione delle porte di tutte le aule, della sala polivalente, della  sala insegnati di sostegno e lungo il corridoio prospiciente la sala polivalente;
  • rifacimento dei WC maschi, femmine e bagno disabili del piano primo del Corpo A;
  • rifacimento del WC personale del Corpo B;  
  • rifacimento della pavimentazione della palestra;
  • tracciatura del campo di pallacanestro.

Presente alla cerimonia, anche il professionista incaricato della direzione dei lavori ed coordinamento della sicurezza, l’Ing. Sergio Amenta, nonché il Geom. Antonio Curatolo, che per conto del Comune di Erice ha svolto l’incarico di supporto al RUP. I lavori dovranno essere completati entro il 29 maggio 2015.

Quello odierno è il terzo appalto attivato nell’ambito del programma Operativo  FESR Sicilia 2007/2013, “Ambienti per l’apprendimento” Asse II “Qualità degli ambienti scolastici”, per il quale nell’anno 2012 era stato stipulato un accordo di collaborazione tra l’Istituzione scolastica e il Comune di Erice.

Nelle scorse settimane hanno preso il  via i lavori al 1° circolo Giovanni Pascoli in via Caserta ed alla sede di via Fratelli Aiuto della Scuola Media Antonino De Stefano che hanno ricevuto analoghi finanziamenti nell’ambito delle stesse procedure, nelle prossime settimane sarà il turno della Scuola Media dell’Istituto Comprensivo G. Pagoto.

 

ANCORA UN CROLLO DI PIETRE DELLE ANTICHE MURA ELIMO-PUNICHE DI ERICE, IL SINDACO TRANCHIDA SOLLECITA L’INTERVENTO URGENTE DELLA REGIONE

A seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini, stamattina l’ufficio di Protezione Civile del Comune di Erice, nel corso di apposito sopralluogo, ha accertato il collasso della parte superiore di un tratto delle antiche mura Elimo Puniche con il distacco di alcune pietre nei pressi di Porta Carmine, nel centro storico di Erice, probabilmente a seguito delle avverse condizioni metereologiche di questi giorni.

Il crollo è avvenuto nella parete prospiciente il lato nord del parcheggio pubblico lungo le mura della Piazzetta del Carmine in cui è stato riscontrato il collasso della parte superiore delle mura ed una vistosa lesione verticale da dove si sono distaccate alcune pietre che fortunatamente non hanno causato danni a persone o a cose nonostante la presenza di alcune vetture nell’area prospiciente al crollo. L’area è stata prontamente transennata.  

Il Sindaco Giacomo Tranchida, a seguito dell’accaduto, è tornato a sollecitare la  Soprintendenza dei Beni Culturali di Trapani ed il Governo Regionale Siciliano affinché vengano urgentemente disposti i necessari interventi di messa in sicurezza non solo per  scongiurare i pericoli per la pubblica incolumità ma anche per evitare che in maniera irreversibile possa essere cancellata una millenaria testimonianza storico monumentale.

 

ANCORA UN CROLLO DI PIETRE DELLE ANTICHE MURA ELIMO-PUNICHE DI ERICE, IL SINDACO TRANCHIDA SOLLECITA L’INTERVENTO URGENTE DELLA REGIONE

A seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini, stamattina l’ufficio di Protezione Civile del Comune di Erice, nel corso di apposito sopralluogo, ha accertato il collasso della parte superiore di un tratto delle antiche mura Elimo Puniche con il distacco di alcune pietre nei pressi di Porta Carmine, nel centro storico di Erice, probabilmente a seguito delle avverse condizioni metereologiche di questi giorni.

Il crollo è avvenuto nella parete prospiciente il lato nord del parcheggio pubblico lungo le mura della Piazzetta del Carmine in cui è stato riscontrato il collasso della parte superiore delle mura ed una vistosa lesione verticale da dove si sono distaccate alcune pietre che fortunatamente non ha causato danni a persone o a cose nonostante la presenza di alcune vetture nell’area prospiciente al crollo. L’area è stata prontamente transennata.  

Il Sindaco Giacomo Tranchida, a seguito dell’accaduto, è tornato a sollecitare la  Soprintendenza dei Beni Culturali di Trapani ed il Governo Regionale Siciliano affinché vengano urgentemente disposti i necessari interventi di messa in sicurezza non solo per  scongiurare i pericoli per la pubblica incolumità ma anche per evitare che in maniera irreversibile possa essere cancellata una millenaria testimonianza storico monumentale.

TARI 2014: DIFFERIMENTO DEL TERMINE DI PAGAMENTO DELLE RATE A SALDO

Si rende noto che con deliberazione di C.C. n. 110 del 18.12.2014 i termini per il pagamento della terza e della quarta rata a saldo della tassa rifiuti TARI 2014 (fissati precedentemente al 16 gen. e 16 mar. 2015) sono stati differiti al  16 febbraio e  al 16 aprile 2015. Conseguentemente le scadenze per il pagamento della TARI 2014 sono state rideterminate nelle seguenti:

  • rata 1 acconto”, scadenza 16 novembre 2014
  • rata 2 acconto”, scadenza 16 dicembre 2014
  • rata 3 saldo/conguaglio”, scadenza 16 febbraio 2015;
  • rata 4 saldo/conguaglio”, scadenza 16 aprile 2015.

CONFERIMENTO INCARICHI

Si comunica che il sindaco con decreto  n. 1 del   07/01/2015  ha conferito l’incarico quale consulente esperto  nelle “discipline urbanistiche e di sistemi G.I.S.”  all’arch. Sebastiano Marciante e con decreto n. 2 del 7/01/2015 ha conferito l’incarico quale esperto consulente nelle “discipline pianificazione dello sviluppo e marketing territoriale” al dott. Pietro La Porta.

I decreti di nomina possono essere consultati all'albo pretorio online del sito istituzionale del comune di Erice.

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.