Ultime

TURNAZIONE ATTIVITA' DI PANIFICAZIONE

Il sindaco di Erice Daniela Toscano, con proprio decreto n. 47 in data odierna, ha disposto l’allegato turno di aperture dei panifici nelle giornate domenicali e festive nel rispetto del Decreto dell’Assessore per le Attività Produttive Regione Siciliana del 10 ottobre 2017  “disposizioni relative all’attività di panificazione”.

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (dec_00047_15-12-2017.pdf)decreto sindacale443 kB15-12-2017 14:0915-12-2017 14:09
Scarica questo file (Turnazione.pdf)turnazione140 kB15-12-2017 14:0915-12-2017 14:09

RIAPERTURA DEL CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA DEL COMUNE DI ERICE

A seguito dell’emergenza rifiuti che ha portato alla chiusura temporanea del C.C.R. di Erice, stante il parziale rientro dell’emergenza attraverso il probabile conferimento alla discarica di Siculiana, il vicesindaco del Comune di Erice, l’assessore Angelo Catalano,  comunica che a partire da lunedì 18 dicembre 2017, il C.C.R. di C.da Rigaletta Milo, riprenderà regolarmente per il conferimento dei rifiuti differenziati nelle giornate e negli orari stabiliti.

Angelo Catalano – vice sindaco del Comune di Erice

PARCO DELLA MEMORIA LUOGO DI VITA – manifestazione domani a Pizzolungo

Il Comitato di Quartiere di Pizzolungo, in collaborazione con il Comune di Erice, l’associazione Libera, nomi e numeri contro le mafie, e la scuola Media Antonino De Stefano di Erice, organizza per domani, giovedì 14 dicembre, a partire dalle ore 10, una manifestazione presso il parco della Memoria “Non ti scordar di me” di Pizzolungo, nell’area dedicata alla memoria di Barbara Rizzo, Giuseppe e Salvatore Asta, vittime della strage di Pizzolungo del 1985.

Nell’occasione gli alunni delle scuole che hanno collaborato con il progetto addobberanno simbolicamente un albero di Natale con i bigliettini della legalità, in un luogo simbolo di questo territorio, che da luogo di terrore negli anni è stato trasformato in luogo di vita.

Non%20ti%20scordar%20di%20me%2070x100-00

DISPOSTA CHIUSURA TEMPORANEA DEL CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA DI RIGALETTA

Il Sindaco Daniela Toscano, con propria ordinanza contingibile ed urgente n. 383/2017, ha disposto in data odierna la chiusura  immediata  del Centro Comunale di Raccolta, sito in C.da Rigaletta Milo, fino al prossimo 09.12.2017 con la conseguente sospensione momentanea del conferimento da parte degli utenti dei rifiuti differenziati. Il provvedimento si è reso necessario a seguito della non operatività per problemi tecnici della discarica di Trapani  sita in Contrada Montagnola Cuddia della Borranea.

L’auspicio dell’Amministrazione Comunale è che nel più breve tempo possibile possano essere risolti i gravi problemi delle discariche da parte della Regione Sicilia, per un ritorno alle condizioni normali per continuare ad assicurare un adeguato livello di tutela della salute pubblica e dell’ambiente nel territorio Comunale di Erice.

 

Approvata la variazione di bilancio proposta dalla Giunta Toscano

Con 11 voti a favore, 10 dei Consiglieri di maggioranza (gruppi consiliari PD, Cambia-Menti # per Erice che Vogliamo, Cives) ed 1 del Movimento Cinque Stelle, e con l’astensione dei 2 Consiglieri presenti (gruppi consiliari PSI e Misto), è stata approvata dal consiglio comunale la variazione al bilancio 2017/2019 proposta dalla Giunta del Sindaco di Erice Daniela Toscano.

Una manovra da circa 750.000 €, in primo luogo improntata per gli interventi sostitutivi nel comparto idrico (manutenzione reti gestione EAS/Regione) e di Protezione Civile (tanto per la manutenzione sostitutiva e messa in sicurezza dei fiumi e canali del demanio regionale quando per le palazzine popolari IACP/Regione). Ed inoltre, per l'esecuzione di piccoli interventi di manutenzione agli impianti di pubblica illuminazione e per opere di adeguamento agli immobili comunali (centro sociale San Giuliano e Scuola Materna Napola). La manovra ha compreso anche il migliore reimpiego di 100.000 €, allocati nel bilancio di previsione in favore del comarketing annualità 2017, allo stato però priva di creditore certo atteso che Airgest non riuscirà ad aggiudicare la gara per i nuovi vettori prima del marzo 2018, e dunque somme a "rischio" avanzo di amministrazione al 31/12/2017 (come è noto di già prossimo ai 30 milioni di euro e vincolato nella spesa dal patto di stabilità), mediante il "provvisorio" trasferimento in favore della Fondazione Erice Arte per l'organizzazione dell’evento "EricèNatale - Il Borgo dei Presepi" con l'intento del reimpiego ("restituzione") nel 2018 della stessa somma (a valere dell'avanzo certo di gestione della Fondazione Erice Arte) quale cofinanziamento per il recupero del teatro regionale "Tito Marrone".

Soddisfazione viene espressa dalla Sindaco, Daniela Toscano, dall'Assessore al Bilancio, Gian Rosario Simonte, e dal Presidente del Consiglio comunale di Erice, Giacomo Tranchida, nel ringraziare i vari attori politico-consiliari ed amministrativi che, a diverso titolo, hanno consentito di mettere in campo azioni e misure d'intervento finanziarie improntate alla salvaguardia degli interessi generali della comunità ericina, dalla tutela della salute alla sicurezza pubblica, oltre che proiettare la città di Erice verso nuove sfide nel campo culturale provinciale che, si auspica, anche il governo della città di Trapani e la stessa Regione proprietaria del Teatro Tito Marrone sappiano cogliere al più presto al fine di consentirne la riapertura, consegnandolo dunque alla città ed al variegato mondo artistico-culturale rappresentato da Enti, Associazioni e Scuole, ormai da anni orfani e sovente costretti a girovagare per mezza provincia.

In tale direzione la città di Erice mantiene l'impegno politico programmatico, anche finanziariamente, nel fare fino in fondo la propria parte, proponendo agli Enti del territorio, in primis al Comune di Trapani e alla Regione Siciliana proprietaria dell’immobile, oltre che al suddetto variegato mondo artistico culturale, di avviare a breve un tavolo di confronto programmatico per rilanciare la visione del ponte culturale oltre i confini amministrativi e geopolitici locali. La stessa visione che nell'ambito allargato dell'Unione dei Comuni Elimo Ericini ha visto ribaltare positivamente il nostro territorio agli onori della cronaca nazionale con la candidatura in finalissima per la Capitale Italiana della Cultura. Candidatura, in un certo qual modo ancora in piedi se il Parlamento nazionale di questi giorni approverà la proposta deroga al patto di stabilità in favore delle città finaliste che investano nel progetto culturale presentato a suo tempo per il prossimo triennio, a maggior ragione e strategicamente ispirato nell'accompagnare eventi di prestigio in periodi di bassa e media stagione dei flussi turistici con l'intento d'incrementarli e diversificarli anche a beneficio dell'economia turistica provinciale.

Il Sindaco Daniela Toscano                     Il Presidente del Consiglio comunale Giacomo Tranchida

PRESENTATO IL PROGETTO DI COMPLETAMENTO E RIQUALIFICAZIONE DELL’IMPIANTO SPORTIVO DI VILLA MOKARTA

E’ stato presentato stamattina il “Progetto di completamento e riqualificazione dell’impianto sportivo di Villa Mokarta” ammesso a finanziamento con decreto DDG n. 253/2017 dell’Assessorato Regionale del Turismo Sport e Spettacolo per un importo complessivo di € 1.500.000,00.

Si tratta del medesimo progetto ammesso a finanziamento già nell’ottobre 2014 ma successivamente revocato per carenza di fondi da parte del Governo Nazionale e quindi nuovamente finanziato nell’ambito del Patto per lo Sviluppo della Regione Siciliana (Patto del Sud) alla fine del 2016.

Con la notifica del decreto avvenuta lo scorso 17 novembre è partito l’iter amministrativo per l’indizione delle procedure di appalto dell’opera i cui lavori dovrebbero iniziare prima della prossima estate per essere completati entro i 12 mesi successivi.

Diversi sono gli interventi previsti dal progetto: il rifacimento del manto del campo di calcio a 11 in erba sintetica; la realizzazione di una gradinata per il pubblico con 292 posti a sedere; l’adeguamento e la sistemazione degli spogliatoi; la creazione di un nuovo accesso dalla via Marconi riservato ai diversamente abili; la creazione di spazi destinati a parcheggio.

Alla presentazione del progetto, oltre al Sindaco di Erice Daniela Toscano, sono intervenuti la Prof.ssa Elena Avellone, delegata provinciale del CONI di Trapani, l’assessore alle Grandi Opere, Gianni Mauro, che ha coordinato tutte le fasi relative al finanziamento dell’opera, l'assessore allo Sport, Gian Rosario Simonte, ed il Presidente del Consiglio comunale, Giacomo Tranchida.

IMG_20171122_mokarta.jpg

Calcolo corretto Tassa Rifiuti (TARI)

In riferimento alle problematiche sollevate negli ultimi giorni a livello nazionale, sulla questione della correttezza del calcolo della TARI (Tassa Rifiuti), si comunica a tutti i cittadini contribuenti, che il Comune di Erice opera ed ha operato sempre nel rispetto delle regole, in linea con i dettami del Mef (Ministero dell’Economia e delle Finanze) che esclude categoricamente la possibilità di applicare la quota variabile alle pertinenze in modo separato rispetto all’abitazione.

Per il calcolo della TARI, così come disciplinato all’art. 15, comma 7 del Regolamento comunale per la disciplina della Tassa sui Rifiuti, la parte variabile della tassa viene computata una sola volta, considerando l’intera superficie dell’utenza, composta sia dalla parte abitativa che dalle pertinenze, per cui tutti gli avvisi di pagamento precedentemente inviati, risultano corretti.

Erice, lì 15.11.2017

L’Assessore: Gian Rosario Simonte

Sottoscritta la convenzione con i Comuni beneficiari delle risorse previste dal «Piano Nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate»

A Brescia, nella splendida sede del Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia, è stata firmata oggi dal sindaco di Erice Daniela Toscano, alla presenza del Sottosegretario di Stato, Maria Elena Boschi, la convenzione con gli altri 45 sindaci dei comuni beneficiari del finanziamento del «Piano Nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate».

Si tratta di un progetto presentato a suo tempo dall’amministrazione del sindaco uscente, oggi presidente del consiglio comunale di Erice, Giacomo Tranchida, che nella graduatoria di merito con cui sono stati individuati i progetti da inserire nel Piano, si è collocato al 17° posto della graduatoria nazionale su circa 350 amministrazioni comunali partecipanti. L’importo importo complessivo del finanziamento sarà di circa 2 milioni di euro ed è previsto un ulteriore intervento di rigenerazione urbana all'interno della ZFU ericina  con nuova viabilità, la realizzazione centro polivalente (centro anti violenza, coworking, fablab, ambulatorio di quartiere ecc), orti sociali, ulteriori interventi su palazzine IACP, efficientamento energetico della pubblica illuminazione.

Presente a Brescia, assieme al sindaco Daniela Toscano, anche l'Assessore alle grandi opere, Gianni Mauro, che ha curato le procedure relative al finanziamento del progetto.

brescia%2001.jpg

 

CIE – CARTA D’IDENTITA’ ELETTRONICA

A partire dal prossimo lunedì 20 novembre 2017, gli uffici demografici del Comune di Erice provvederanno al rilascio della nuova Carta d’Identità Elettronica secondo gli standard previsti dal Ministero dell’Interno.

La carta d’identità in formato elettronico può essere utilizzata per richiedere un’identità digitale sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle PP.AA.

Sul portale della CIE all’indirizzo www.cartaidentita.interno.gov.it sono descritte le ulteriori caratteristiche del documento nonché alcune  informazioni utili per la presentazione della domanda di rilascio della carta d'identità elettronica.

Per ogni ulteriore è possibile consultare il sito del Comune di Erice tutte le informazioni necessarie per il rilascio della CIE con il seguente link:

http://www.comune.erice.tp.it/component/content/article/46-uffici/affari-generali-e-servizi-demografici/4667-carta-d-identita-elettronica

TORNA DOMANI AD ERICE L’ORIENTEERING

Seconda tappa ad Erice della manifestazione “Five + Five days Sicily 2017” che torna domani nel centro storico ericino dopo il successo della prima tappa dello scorso 12 ottobre.

A partire dalle 10 il borgo medievale ericino farà nuovamente da scenario alla manifestazione sportiva internazionale di orienteering con oltre 200 atleti in gara provenienti da circa 20 nazioni, con una predominanza di atleti provenienti dai paesi Scandinavi.

Per il tempo strettamente necessario allo svolgimento della gara resterà chiusa alla circolazione l’area interessata dalla gara che parte da Porta Trapani e circoscritta dalle vie Conte Pepoli fino al Castello di Venere, via San Giovanni, Viale Nunzio Nasi e via Rabatà, con transito consentito solo ad operatori commerciali e residenti.

L’appuntamento, per la partenza, alle ore 10:00 in Piazza della Loggia.

Le dichiarazioni dell’assessore allo sport Gian Rosario Simonte: “Siamo orgogliosi, dopo lo splendido successo della prima tappa, di ospitare ancora ad Erice una manifestazione internazionale di questa importanza. Contiamo di rendere minimi i disagi degli ericini per una manifestazione che ancora una volta promuove l’immagine di Erice in tutto il mondo”

orienteering_00.jpg

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.