SCADENZE TARI - AGEVOLAZIONI ED ESENZIONI

L'Assessorato alle Finanze e Tributi del Comune di Erice rende noto di aver proposto al Consiglio Comunale lo slittamento al 16 novembre 2014 della scadenza della prima rata Tari (tassa rifiuti), senza aggravio di interessi e/o sopra tasse.
Ciò al fine di venire incontro alle esigenze della cittadinanza a seguito dei disguidi e delle anomalie causati dal grave e doloso ostruzionismo messo in atto, nei confronti del Comune, da parte dell' Aipa, precedente gestore della riscossione, circa le modifiche incorse in questi ultimi anni al cambio di residenza, ecc.

Tale doloso comportamento dell'Aipa - causa dei disguidi in cui sono occorsi alcuni cittadini contribuenti che in maniera errata sino sono visti recapitare l'avviso Tari 2014 - è stato oggetto di dettagliato esposto a firma del Sindaco Giacomo Tranchida, trasmesso alla Procura della Repubblica di Trapani con nota prot. 32818 del 9/9/2014. "L'atteggiamento ritorsivo dell' Aipa, 'comprensibilmente' seccata per essere stata sostituita, a costo quasi zero, dagli Uffici Comunali, verrà fatto valere anche in sede civile per i danni subiti dal Comune" -ha affermato l'Assessore alle Finanze Avv. Laura Montanti.

Nel ricordare che per volontà del legislatore nazionale, la Tari incide in prevalenza nel rapporto di carico / capacità produttiva dei rifiuti (ad esempio: un nucleo familiare formato da più persone, produce più rifiuti rispetto ad un singolo occupante, così come talune attività commerciali: bar, ristoranti, ortofrutta ecc, producono più rifiuti rispetto ad un negozio di abbigliamento e così via) ad ogni buon conto si riportano qui di seguito, la sintesi delle agevolazioni desumibili dal Regolamento Tari recentemente approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 67 del 30.09.2014."

Per le agevolazioni a domanda, per il corrente anno le istanze dovranno essere presentate entro il 30 novembre 2014.

Si rende noto che l'insieme delle agevolazioni, riduzioni, esenzioni per le varie tipologie di utenti è pubblicato sul sito del Comune www.comune.erice.tp.it

        
       L'Assessore alle Finanze e ai Tributi
        Avv. Laura Montanti

 

 

 Stralcio regolamento approvato dal Consiglio comunale

Art. 7
 PRODUZIONE DI RIFIUTI SPECIALI NON ASSIMILATI
                              

___categoria di attività  ____          % di abbattimento della  superficie     

                          
• Attività artigianali tipo botteghe:                                                                25%
  falegname, idraulico, fabbro, elettricista e simili.
• Carrozzeria, autofficina, elettrauto e simili.
• Macellerie - pescherie - tipografie – vetrerie e simili 

_____________________________________________________________________________________ 

• Attività industriali con capannoni di produzione.                                           15%
• Attività artigianale produzione beni specifici. 

_____________________________________________________________________________________

 

Art. 19  
RIDUZIONE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DA PARTE DELLE UTENZE DOMESTICHE


COMPOSTAGGIO DOMESTICO: Per le utenze domestiche che provvedono a smaltire in proprio gli scarti compostabili mediante compostaggio domestico: Riduzione del 30% della quota variabile della tassa, con effetto dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di presentazione di apposita istanza nella quale si attesta che verrà praticato il compostaggio domestico per l’anno successivo in modo continuativo e corredata dalla documentazione attestante l’acquisto dell’apposito contenitore.
Conferimento di rifiuti in forma differenziata ai centri di raccolta CCR comunali o presso centri di raccolta organizzati da esercenti soggetti privati in convenzione con il Comune: riduzione 50% della tassa, tanto nella parte fissa che in quella variabile All’esercente  soggetto privato che, in convenzione con il Comune, organizza il centro per la raccolta dei rifiuti in forma differenziata verrà riconosciuta una riduzione del 30% della parte variabile della tariffa a condizione che lo stesso riconosca ai clienti che conferiscono detti rifiuti differenziata buoni sconto acquisto da usufruire presso lo stesso esercizio commerciale


Art. 22
ALTRE RIDUZIONI ED ESENZIONI

Esenzioni:
a. Le organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) di cui all’art. 10 del D. Lgs n. 460/97;
b. I nuclei familiari titolari di un reddito complessivo non superiore alla pensione minima INPS non proprietari di beni immobili comunque denominati.
c. Nuclei familiari che nell’anno precedente risultano, avere percepito esclusivamente redditi derivanti da: essere stati avviati nei progetti di pubblica utilità; essere stati avviati nei progetti borsa lavoro; avere ricevuto contributi di assistenza continuativa;
d. Le giovani coppie di sposi e/o conviventi, entrambi di età inferiore ai 35 anni, che trasferiscono la propria dimora abituale negli immobili siti in Erice Vetta e nelle contrade di Ballata e Tangi, e vi dimorano per almeno 8 mesi l’anno.
e. Le nuove imprese, limitatamente ai primi tre anni di attività, il cui titolare o i cui soci, nel caso si società di persone, abbiano tutti una età anagrafica inferiore ai 32 anni

Riduzioni:
1. Nuclei familiari residenti e dimoranti in maniera ricorrente e continuativa per almeno 8 mesi negli immobili siti in Erice Vetta e nelle contrade di Ballata e Tangi: Riduzione del 25% della parte variabile della tariffa
2. Nuclei familiari composti da soli anziani con almeno un componente di età superiore a 70 anni e con reddito del nucleo familiare inferiore o uguale a euro 10.000,00: Riduzione del 20% della parte variabile della tariffa.
3. Utenze non domestiche che dimostrino di avere rinunciato/depositato la licenza rilasciata dalla Questura per l’utilizzo delle slot-machines, video poker e similari: Riduzione del 30% della parte variabile della tariffa.

 

 

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.