Vertice per la sicurezza stamani in Prefettura

Si è tenuta stamani una speciale seduta del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduta dal Prefetto di Trapani Dr Leopoldo Falco al quale ha partecipato il Sindaco di Erice Giacomo Tranchida, accompagnato dai vertici del Comando di Polizia Municipale.
Il confronto collaborativo con i rappresentanti delle Forze dell'Ordine presenti, dal Questore al Comandante prov.le dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, si è incentrato sull'escalation di furti e atti di microcriminalità fino ad arrivare ai recenti furti ai commercianti, financo a mano armata nelle farmacie di San Giuliano e Casa Santa.
Da quanto è stato possibile registrare, poiché vige il massimo riserbo operativo sulle indagini, risultano avanzate e in più direzioni talune attività investigative che dovrebbero assicurare alla giustizia alcuni delinquenti autori di recenti reati anche assai gravi.
Condivisa la necessità di un ulteriore sforzo in termini di presenza nel territorio delle esigue Forze dell'Ordine, e l'opportunità di una azione comune di sensibilizzazione e coinvolgimento della popolazione per testimoniare e da più parti il massimo sforzo atto a tutelare la sicurezza pubblica e la percezione della stessa da parte della comunità ericina.

"Auspico che lo sforzo operativo delle Forze dell'Ordine porti presto ad invertire una crescente condizione d'insicurezza percepita dalla popolazione, così come non sottaccio che il Governo centrale debba necessariamente e meglio investire nel comparto Sicurezza, anche inasprendo le misure penali a fronte della crescente microcriminalità - dichiara il Sindaco Tranchida - Da parte del Comune ogni azione ulteriore, pur nei limiti della competenza amministrativa, non è stata ad oggi risparmiata ed in nessuna direzione. Confido molto - conclude Tranchida - sulla determinazione rassegnata al tavolo da parte del Prefetto in primis"

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.