Cabina di Regia, di cui al protocollo d’intesa tra i Comuni di Buseto Palizzolo, Castellammare del Golfo, Custonaci, Erice, Favignana, Paceco, San Vito Lo Capo, Trapani e Valderice

Stamani al Comune di Erice riunione operativa fra i Sindaci di Trapani, Buseto Palizzolo, Castellammare del Golfo, Custonaci, Erice, Favignana, Paceco, San Vito Lo Capo, Valderice, presente anche il Direttore del Gal Elimos.

La superiore Cabina di Regia Territoriale di "Area Vasta", non necessariamente esaustiva di eventuali partecipazioni dei Comuni contermini, istituita due anni or sono con l'intento della candidatura progettuale dal "basso" di azioni e progettualità di valenza sistemica e sovracomunale a valere dei fondi regionali, nazionali ed europei a regia diretta, ha trattato i seguenti argomenti rispetto ai quali sono stati assunti percorsi d'iniziativa politica e programmatica, come segue:
A) Candidatura nazionale e sperimentazione con Anci nazle dell'area vasta - ambito territoriale ottimale (coincidente con i territori comunali sopraindicati) per la gestione di servizi associativi ed il procacciamento di risorse finanziarie dirette nazionali ed europee (vedasi documento Anci RO);
B) Comarketing per il rilancio del Polo Universitario di Trapani ma con una visione di possibile modalità di compartecipazione finanziaria diversa rispetto al passato e comunque subordinata alla "contrattualizzazione" per l'alta formazione utile al territorio;
C) Proposizione di un tavolo tecnico di confronto fra Airgest e Co-marketing sostenuto dalla CCIAA/Comuni e Gesap (gestori aeroporti di Trapani e Palermo) in visione sistemica;
D) PON Sicurezza, intesa di massima per promuovere azioni sistemiche con il sistema "sicurezza" volte a rendere più sicure le città, meglio tutelare le attività commerciali e le famiglie.

I Passaggi intermedi:
1) tavoli di confronto con tutti i Comuni della provincia di Trapani e con le rappresentanze parlamentari regionali e nazionali (ed in taluni casi con la Prefettura) per la definizione concertata delle azioni indicate ai superiori punti;
2) elaborazione progetto di confronto in sede Anci con il Governo regionale e nazionale oltre che con le società di gestione aeroportuale e le istituzione di alta formazione.

 

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.