ERICE PIU' SICURA - Dichiarazione stampa del Sindaco Giacomo Tranchida

  • Stampa

Apprendo dalla stampa dell’ennesimo fermo di polizia in danno di malviventi, rei di aver perpetrato non solo furti e rapine, ma anche estorsioni in danno di commercianti della frazione di Casa Santa, nonché alle abitazioni private e financo all’ufficio postale di Erice centro storico.

Mi congratulo a nome della città e ringrazio le Forze dell’Ordine e il Prefetto, nonché il Sostituto Procuratore dott. Tarondo, titolare del coordinamento dell’attività di indagine.

Invito i cittadini, anche in maniera riservata e/o anomina, a collaborare con le Forze dell’Ordine e con questa Amministrazione, segnalando casi sospetti o notizie/ipotesi di reato, onde poter assicurare alla giustizia delinquenti e malfattori, contribuendo a rendere Erice una città sempre più sicura.