Notizie

Consegnati i lavori di restauro di due importanti monumenti storici: l’ex Albergo Igea e il Convento San Carlo

Era il primo settembre del 2014…. Dopo la pausa di agosto dove sono vietati i lavori edili ….
una doccia fredda per la riqualificazione del Centro Storico….  L’amministrazione giudiziaria sequestra il cantiere dei lavori di riqualificazione urbana che prevedevano il restauro di due importanti monumenti storici… l’ex Albergo Igea e il Convento San Carlo…
Un lavoro cofinanziato dalla Regione Sicilia nell’ambito della riqualificazione e realizzazione di alloggi a canone sostenibile per giovani coppie…. Per il Convento previsti la realizzazione di alloggi per studenti e professori nell’ottica di un rilancio della formazione formativa di qualità oltre ad aule e servizi…. Per l’ex albergo Igea un primo tentativo, se pur minimo, di ripopolamento del borgo offrendo a giovani coppie che volessero trasferirsi in vetta la possibilità di un alloggio ad alta efficienza energetica e a basso costo.
Beh… dopo circa tre anni, finalmente, dopo tutte le pastoie burocratiche e i complicati iter di rescissione di un contratto pubblico ripartono i lavori.
Consegnati ieri dal RUP Arch. Tranchida e dal D.L. Arch. Ippolito alla nuova impresa i lavori di completamento dei due immobili. Occorrerà aspettare ancora un anno, il tempo contrattuale, per poter ridare ai cittadini ericini i due prestigiosi immobili.
L’ass.re Mauro e il Vice Sindaco Toscano hanno voluto presenziare alla consegna dei lavori esprimendo una evidente soddisfazione per l’avvio dei lavori che una volta ultimati potranno da un canto dotare il comune di alloggi da mettere a bando per affitti calmierati e dall’altro poter offrire all’Istituto Alberghiero, che già da quest’anno si è reinsediato ad Erice, un immobile che accrescerà notevolmente l’offerta formativa e specialistica di un settore, quello gastronomico, motore trainante dello sviluppo turistico dei nostri territori.
Presente anche la Dirigente Proff.ssa Pina Mandina che si dichiarata entusiasta della struttura e delle potenzialità che potranno essere espresse dal suo utilizzo ai fini didattici.

 Allegate foto

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (IMG_3769.JPG)IMG_3769.JPG1755 kB
Scarica questo file (IMG_3772.JPG)IMG_3772.JPG1917 kB
Scarica questo file (IMG_3778.JPG)IMG_3778.JPG1822 kB
Scarica questo file (IMG_3779.JPG)IMG_3779.JPG1692 kB
Scarica questo file (IMG_3780.JPG)IMG_3780.JPG1663 kB
Scarica questo file (IMG_3755.JPG)IMG_3755.JPG1244 kB
Scarica questo file (IMG_3763.JPG)IMG_3763.JPG1989 kB
Scarica questo file (IMG_3767.JPG)IMG_3767.JPG1881 kB
Scarica questo file (IMG_3768.JPG)IMG_3768.JPG1745 kB

BREXIT? NO THANK YOU!

A Erice musica e cultura contro ogni muro

 

Un evento di particolare attualità si svolgerà domani 31 marzo alle 17,30 al Teatro Gebel Hamed di Erice.

Il pianista palermitano Giulio Potenza alternerá la musica alle riflessioni sulla sua esperienza di giovane europeo che proprio a Londra sta riscuotendo clamorosi successi.

Dalla tunisina Darine Rajhi, poi, giungerà una positiva testimonianza sulla cultura quale mezzo di integrazione fra i popoli del Mediterraneo.  

La Città di Erice non si stancherà mai di difendere i valori del dialogo e della libertà, gravemente compromessi dalla politica dei "muri"-afferma l'avv. Laura Montanti, Assessore alla Cultura di Erice, promotrice dell'evento. 

L'iniziativa è condivisa dall'Istituto Alberghiero "Florio" la cui Dirigente Pina Mandina, con il Sindaco Giacomo Tranchida, aprirà il pomeriggio ericino. 

 

Manifestazione "NON TI SCORDAR DI ME" - edizione 2017

Ritorna la manifestazione “non ti scordar di me”, realizzata in memoria di Barbara Rizzo e dei gemellini Giuseppe e Salvatore Asta.

Anche per il 2017 la manifestazione prevede un programma ricco di eventi ed incontri, per non dimenticare la strage mafiosa di Pizzolungo del 2 aprile 1985. Gli eventi in programma si svolgeranno dal 28 marzo al 4 aprile 2017.

Non Ti Scordar D Me 2017

La manifestazione è organizzata in collaborazione con l'Associazione LIBERA, con le Scuole e gli Istituti superiori di Erice (1° Circolo Didattico “G. Pascoli”, I.C. “G. Mazzini”, I.C. “G. Pagoto”, S.M.S. “A. De Stefano”, Istituto San Antonio da Padova, I.I.S.S. “Sciascia e Bufalino”, I.P.S.E.O.A. “Ignazio e Vincenzo Florio”) e con il Seminario Vescovile di Trapani, il Consorzio per la Legalità e lo Sviluppo l'Associazione Nuova Dimensione e il Teatro Ariston di Trapani.

Leggi tutto...

SELEZIONE VOLONTARI

Bando di selezione per complessivi 1050 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia. Scadenza il 10/02/2017

Per maggiori info: www.beniculturali.it voce concorsi pubblici 

AVVISO PUBBLICO RIGUARDANTE UNA PROPOSTA PROGETTUALE PER L'AFFIDAMENTO DELL'ENOTECA LOCALE IN ERICE CENTRO STORICO

In allegato i verbali della commissione valutatrice.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (VERBALI COMMISSIONE VALUTATRICE.pdf)VERBALI COMMISSIONE VALUTATRICE.pdf275 kB

CONTRATTO DI QUARTIERE II – SAN GIULIANO / ERICE Avviso pubblico per la selezione di candidature di cittadini inoccupati, con esperienza lavorativa nel settore edile, e residenti nella Zona Franca Urbana di Erice (quartieri Trentapiedi, San Giuliano e San

CONTRATTO DI QUARTIERE II – SAN GIULIANO / ERICE

Avviso pubblico per la selezione di candidature di cittadini disoccupati, con esperienza lavorativa nel settore edile, e residenti nella Zona Franca Urbana di Erice - Casa Santa (quartieri Trentapiedi, San Giuliano e San Cusumano).

A seguito della sottoscrizione, lo scorso 15.11.2016, del Contratto di Quartiere II San Giuliano (lavori aggiudicati dallo UREGA regionale all'ATI MI.CO s.r.l - CO.GER s.r.l. di Mussomeli - CL) per un importo di soli lavori di € 4.809.994,39 oltre somme a disposizione per € 1.190.005,61 pari a complessivi €. 6.000.000, nelle prossime settimane, verranno consegnati ed a seguire avviati gradualmente i seguenti lavori:

1) Lotti interessati da lavori di manutenzione straordinaria:                
nn. 8, 10, 11, 12, 13, 21, 23, 25, 45 e 46, per complessi n. 68 alloggi
 Lavorazioni previste: rifacimento degli impianti elettrici ed idrici compresi i  servizi igienico sanitari e le cucine e rifacimento prospetti;
 
2) Colloocazione di serbatoi idrici a servizio di tutti i lotti del rione San Giuliano:            
 serbatoi da 5.000 e 10.000 litri, in base al numero degli occupanti;  
 
3) Manutenzione straordinaria della palestra di San Giuliano:                      
 rifacimento di intonaci, ripristino delle strutture in cemento armato,
          sistemazione dell’area esterna e realizzazione scivoli per disabili;
 
4) Realizzazione rotatoria incrocio Viale delle Provincie/via Madonna di Fatima;
 
5) Opere di urbanizzazione: sostituzione impianti e quadri elettrici ammalorati e ammodernamento della pubblica illuminazione a LED su parte delle vie del Rione San Giuliano; realizzazione di aree a verde e parcheggi;
 
6) Azioni sperimentali: riutilizzo acque meteoriche per i servizi igienici (lotti 8, 10, 11, 12, 13, 21, 23 e 25) e realizzazione di un prototipo di fermata autobus per disabili.

Or bene, in considerazione della speciale clausola contrattuale di salvaguardia per i disoccupati locali (zona ZFU riconosciuta dall'Europa) voluta dall'amministrazione Tranchida in sede di pubblica gara, la ditta appaltatrice dovrà assumere almeno il 30% di maestranze nella ZFU Ericina.
Al riguardo, d'intesa con Ance e Cgil, Cisl, Uil, l'Assessore alle Grandi Opere & Progetti arch Gianni Mauro  ha sottoscritto un accordo che, a mezzo avviso pubblico rinvenibile sul sito del Comune / vedi allegati 1 e 2), con trasparenza disciplina i criteri di valutazione e dunque la graduatoria delle possibili candidature dei disoccupati residenti in Zona Franca Urbana da sottoporre alla ditta appaltatrice / esecutrice, fermo restando la definitiva decisione/verifica delle capacità professionali in capo alla stessa.
"Offriamo al territorio una straordinaria opportunità di riscatto sociale, riqualificazione urbana ed abitativa, nonché di sviluppo economico ed opportunità occupazionali in un settore fortemente in crisi quale quello edilizio. In corso altri appalti per circa  ulteriori 7.000.000€ che interesseranno il quartiere di Trentapiedi ed il Lungomare Dante Alighieri fino a San Cusumano, oltre agli alloggi popolari di via dei Pescatori, e che vanno nella stessa direzione anche ai fini della dedicata riserva occupazionale del 30% in favore dei locali disoccupati. Inizia una storia diversa per il rilancio del territorio, la ZFU e' stata il nostro cavallo di Troia."
 
L'Assessore alle Grandi Opere & Progetti                                        Il Sindaco
GianVito Mauro                                                                           Giacomo Tranchida


Contratto di Quartiere II - San Giuliano


Allegati: BANDO, DOMANDA scaricabili anche dal sito istituzionale dell’Ente
http://www.comune.erice.tp.it/attachments/article/4474/DOMANDA.pdf
http://www.comune.erice.tp.it/attachments/article/4474/BANDO.pdf

 

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (DOMANDA.pdf)DOMANDA.pdf1037 kB
Scarica questo file (BANDO (2).pdf)BANDO (2).pdf4583 kB

Inaugurazione mostra: La Natività nelle marche tipografiche e nei documenti della Biblioteca comunale di Erice.

Nell’ambito degli eventi EricèNatale 2016, martedì, 20 dicembre alle ore 11.00 nella sala d’ingresso di Palazzo Sales sarà inaugurata la mostra: La Natività nelle marche tipografiche e nei documenti della Biblioteca comunale di Erice.
In esposizione alcune cinquecentine e seicentine nel cui frontespizio vengono rappresentate marche tipografiche di editori vari con i simboli della Natività. Nei documenti antichi bandi ed editti relativi a prescrizioni sulle feste.
La mostra, curata da Flavia Carpitella (fondo antico) e da Gabriella Malizia, Maria Salone e Angela Savalli (fonti archivistiche), rimarrà aperta al pubblico dal 20 al 30 dicembre 2016 (esclusi 24, 25 e 26) tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 20.00.

 

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE

AVVISO PUBBLICO

PROCEDURA APERTA PER L'AGGIORNAMENTO DEL PIANO TRIENNALE DI

PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E PER LA TRASPARENZA

Segnalazioni entro il 3 gennaio 2017

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (AvvisoPubblicoTrasparenza2017.pdf)AvvisoPubblicoTrasparenza2017.pdf46 kB

Erice CANDIDATA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2018 - seguici anche su facebook

"Dal Mare, origine e punto d'incontro di culture e di popoli Erice UCEE: Città Candidata Capitale Italiana della Cultura 2018 - MiBACT"

UCEE 2018

Segui tutti gli aggiornamenti sulla pagina facebook ufficiale, clicca qui

Clicca qui per visualizzare il video promozionale pubblicato sulla pagina facebook ufficiale

PierFrancesco Diliberto, in arte PIF, da ieri cittadino onorario (2)

 

Errata corrige ..

..si precisa che fra i Consiglieri allontanatasi al momento del voto figuravano i Consiglieri del PSI e la sig.ra Montalto, già Consigliera di Forza Italia. Assente invece la rappresentante di Forza Italia, Cons. Pantaleo.


Dichiarazione stampa del Sindaco Giacomo Tranchida

Il noto regista, sceneggiatore e autore palermitano, PierFrancesco Diliberto, in arte PIF, da ieri è cittadino onorario ericino.
Lo ha stabilito all'unanimità il Consiglio comunale nella seduta di ieri, su proposta del Sindaco Giacomo Tranchida, che succintamente ha argomentato le motivazioni che hanno indotto l'AC all'accolta proposta, atteso l'impegno socio-culturale del noto regista siciliano sul fronte della cultura antimafia (film / serial ...la mafia uccide solo d'estate) e nella ricerca della verità storica correlata poi ai processi che hanno favorito la trasformazione / evoluzione della mafia siciliana da fenomeno "agrario" a "politico-economico" (film ...in guerra per amore). A testimonianza di tanto, peraltro, la dedicazione - condivisa da PIF - da parte dell'AC della Città di Erice del film "in guerra per amore", girato lo scorso anno interamente a Erice, al sindaco ericino socialista Sebastiano Bonfiglio ucciso il 10/06/1922 nei pressi di Gianguzzi (Strada provinciale Valderice - Erice) mentre ritornava a cavallo, nella natia San Marco (poi Valderice), da un consiglio comunale tenutosi in vetta in compagnia del Vice Simonte (bisnonno dell'odierno Consigliere PD GianRosario Simonte) fortunatamente scampato all'agguato.
" Sono contento di poter condividere nelle prossime settimane con il Consiglio comunale, in seno ad una ufficiale manifestazione, il riconoscimento della cittadinanza onoraria a PIF - dichiara il Sindaco Giacomo Tranchida - ... Sono mortificato, anche come cittadino italiano, per il vergognoso comportamento dei 6 Consiglieri socialisti e di una di Forza Italia, che all'atto della trattazione del punto hanno tutti e 7 repentinamente abbandonato l'aula - continua Tranchida - ...tanto non può passare sotto silenzio e va chiarito e reso noto all'opinione pubblica, atteso che il voto unanime del Consiglio comunale si è attestato ai soli presenti e votanti in aula, appunto i 12 Consiglieri della maggioranza, rappresentanti del movimento "per Erice che Vogliamo" e del PD. Non hanno reso costoro un buon servizio alla cultura (con la C maiuscola), alla verità storica ancor oggi misconosciuta, mandando di riflesso un messaggio negativo al fronte culturale e civile antimafia che in Erice, come in Sicilia e nel resto del paese, trova arruolati la stragrande maggioranza dei cittadini onesti"

                                                                            Il Sindaco - Giacomo Tranchida


ESTRATTO DELLA DELIBERA DI GIUNTA  N. 220  DEL 18/10/2016: PROPOSTA DEL SINDACO AL CONSIGLIO COMUNALE DI CONFERIMENTO DELLA CITTADINANZA ONORARIA A PIERFRANCESCO DILIBERTO IN ARTE "PIF" PER ESSERSI CONTRADDISTINTO PER IL SUO IMPEGNO ARTISTICO E SOCIO-CULTURALE NEL FARE MEMORIA E RENDERLA VIVA PER IL FUTURO, NEL RISPETTO DELLA VERITÀ STORICA CONTRO I SOPRUSI DELLA/E MAFIA/E IN TUTTO IL TERRITORIO ITALIANO E NON, CONTRIBUENDO A RISVEGLIARE E FORMARE NUOVE COSCIENZE, RESTITUENDO SPERANZA, ALIMENTANDO LA FORZA CULTURALE DEL RISCATTO E DUNQUE LA VOGLIA DI FUTURO, RICHIAMANDO VERITÀ, A PREMESSA DI GIUSTIZIA.

Sottocategorie

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.