Notizie

Dopo Paceco e Salemi, incontro pubblico a Erice sulle fatture EAS

Dichiarazione stampa del Sindaco Giacomo Tranchida

Dalle gravi disfunzioni agli abusi dell'EAS. La connivenza del Governo regionale
Mercoledì 9 Novembre 2016, ore 17'30 in via Giulio Cesare a Casa Santa ERICE

Da anni portiamo avanti una battaglia per i diritti dei nostri concittadini e dunque per l'affermazione della legalità: l'acqua BUONA nelle case della gente, ma dalle condutture e non dai salati camion dei privati.
In parte ci siamo riusciti, con il superamento dell'approvvigionamento dal dissalatore regionale di Nubia e riottenendo l'acqua dal Montescuro.
Ma la battaglia continua, ogni giorno: l'EAS da anni ormai non effettua più le manutenzioni alle condutture idriche ridotte ad un colabrodo in conseguenza dei nefasti effetti dell'acqua dissalata (come sancito anche dal CT del Tribunale di Trapani), gioco forza obbligando il Comune di Erice ad ingenti investimenti annui per gli interventi sostitutivi, pur di garantire l'acqua nelle case dei cittadini, ma non facilmente recuperabili nonostante le sentenze ci diano ragione, poiché l'EAS, da un decennio in liquidazione, e' nei fatti in fallimento. Tanto però non impedisce ad EAS di continuare, illecitamente, a trattenersi financo i canoni fognari che i cittadini pagano in favore del Comune onerato del servizio di depurazione Etc, oltre a scroccare ingenti somme ai cittadini utenti per inesistenti e false, nella maggior parte dei casi, eccedenze relativi proprio a quegli anni che ricorderemo con l'acqua dissalata e sporca (la famosa "Acqua Crocetta") a singhiozzo nelle condutture mista ad aria/pressione che faceva impazzire i misuratori EAS obsoleti.
Dietro tanto ci sta una vera TRUFFA in danno dei cittadini e dei Comuni in gestione EAS che trova indubbie ed irresponsabili complicità oltre che nella gestione dello stesso carrozzone EAS, nei fatti anche in capo al Governo della Regione, azionista unico dell'EAS, più volte e reiteratamente allertato e diffidato.
L'appuntamento di mercoledì e' anche utile per mantenere alta la guardia, non farsi fregare ulteriori soldi dall'EAS e rilanciare una iniziativa popolare per chiedere la condanna di tali comportamenti truffaldini e denunciate oltremodo le connivenze istituzionali che li accompagnano.

 Allegata LOCANDINA

IV NOVEMBRE - Giornata delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale

Con la presenza dei rappresentati delle Forze Armate, per iniziativa della locale Sez di Erice dell’Ass.ne Nazionale Combattenti e Reduci presieduta dal sig. Nello Savalli, d’intesa con l’A.C. ericina guidata dal Sindaco Giacomo Tranchida, si è tenuta stamani la cerimonia di commemorazione presso il CIPPO in memoria sito nei Giardini del Balio.

Numerosa e attenta è stata la partecipazione delle delegazioni scolaresche degli Istituti ericini De Stefano, Mazzini, Pagoto e Pascoli e dell’I.P.S.E.O.A. (Istituto Professionale di Stato per L'Enogastronomia e L'Ospitalità Alberghiera) “Ignazio e Vincenzo Florio” di Erice.
L’auspicio condiviso, ed i “compiti” a casa per i ragazzi, giovani cittadini ericini, che la colomba della pace, che contraddistingue lo stemma del Comune di Erice, possa sempre volare alta e far incontrare monti/mondi diversi.

 

foto allegate e discorso del Presidente della Sezione Reduci e Combattenti di Erice

AVVISO - NUOVO Invito a presentare proposte inerenti la valorizzazione del marchio “Itinerari del gusto”

Estratto della News relativa all'invito a presentare proposte inerenti la valorizzazione del marchio “Itinerari del gusto” 

La Fondazione “Torri e tonnare del litorale trapanese”, nell’ambito del proprio “Piano di Sviluppo Locale” (PSL) finanziato a valere sulla misura 4.1 del FEP 2007-2013, ha realizzato un complesso di attività tendenti alla creazione e promozione degli Itinerari del gusto: una nuova esperienza basata non solamente sulla scoperta dei suoi principali attrattori turistici, ma anche e soprattutto attraverso la scoperta dei sapori della tradizione locale.


Con l'Avviso in questione la Fondazione “Torri e tonnare del litorale Trapanese” intende stimolare soggetti privati alla presentazione di proposte di valorizzazione di questo importante patrimonio nella disponibilità del FLAG affinché lo stesso diventi produttivo di occasioni di crescita e di lavoro per il territorio di riferimento, per il tramite della gestione delle seguenti attività:
1) gestione degli itinerari del gusto del FLAG;
2) la gestione del contenitore museale dedicato alla Mostra sulla Marineria Trapanese;
3) gestione del sito www.itinerariodelgustotrapani.it e della connessa attività editoriale;
4) altre attività a servizio delle precedenti.
La domanda di partecipazione, a pena di esclusione, dovrà pervenire entro e non oltre le ore 13:00 del 07/11/2016 all’indirizzo: Fondazione “Torri e tonnare del Litorale Trapanese”, Piazza Vittorio Veneto n. 1, 91100 TRAPANI.

Per ulteriori approfondimenti e per scaricare la modulistica per la partecipazione all'avviso, visita il sito del FLAG Trapanese al seguente indirizzo:
http://www.gactrapani.it/invito-a-presentare-proposte-inerenti-la-valorizzazione-del-marchio-itinerari-del-gusto-2/
-----------------------------------------------------------------------------------------

In guerra per Amore, di e con PIF a Erice

Dichiarazione stampa del Sindaco Giacomo Tranchida


Un film / commedia, nutrita d'intelligente umorismo e con tante risate ma che racconta una storia profondamente vera, con un set naturale straordinario per larga parte immortalato in Erice centro storico.
Una nuova pagina artistico-culturale ma fatta di storia vera, quasi del tutto inedita a molti ma di certo da spendere in favore delle nuove generazioni, che la mia Amministrazione ha voluto insieme alla Città dedicare/ricordare a Sebastiano Bonfiglio, Sindaco di Erice Monte San Giuliano ucciso dalla mafia nel 1922 in località Gianguzzi.
Circa 400 gli spettatori dell'anteprima di sabato e domenica scorsi declinati in 4 repliche (concesse da Wildside Production e 01 Distribuzione) con i copiosi applausi che hanno assicurato una trasparente pluralità di partecipazione: autorità, pubblico, comparse ed ericini. Dopo l'incontro con la stampa, svariate centinaia di presenze entusiaste di cittadine/i in piazza della Loggia nell'abbraccio con PIF, con migliaia di selfie rimbalzati nel centro storico e già su Facebook.
Pier Francesco Diliberto, in arte PIF, in pectore cittadino onorario di Erice, ha personalmente ringraziato la città ed il pubblico in occasione delle due anteprima di sabato, invitando ad esprimere un giudizio compiuto e partecipato sulla sua opera a partire dal prossimo 27 ottobre quando il film approderà nelle sale cinematografiche in tutto il paese ed anche del trapanese.

allegata foto

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (sindaco tranchida e pif.jpg)sindaco tranchida e pif.jpg194 kB

"IN GUERRA PER AMORE" in anteprima a Erice il 22 e 23 ottobre 2016

Dichiarazione stampa del Sindaco Giacomo Tranchida

All'anteprima sarà presente l'attore, sceneggiatore e regista Pierfrancesco Diliberto (PIF)


In collaborazione con la casa di produzione Wildside e con la 01 Distribution, la città di Erice ospiterà l'anteprima del film "In guerra per amore", dal 27 ottobre 2016 nelle sale cinematografiche e per larga parte girato lo scorso autunno nel prestigioso borgo medievale.
In via del tutto eccezionale, oltre all'anteprima inaugurale per le Autorità, saranno ben 3 le repliche dell'anteprima del film che si svolgeranno presso il teatro Gebel Hamed.

IL PROGRAMMA GENERALE:
22/10/2016 h 16:00 - Palazzo comunale / incontro di PIF con la stampa
22/10/2016 h 17:00 - Piazza della Loggia / incontro di PIF con i cittadini
22/10/2016 h 18:00 - Anteprima ufficiale per le Autorità - accesso con invito
22/10/2016 h 21:00 - Prima replica aperta al pubblico *
23/10/2016 h 11:00 - Seconda replica per le comparse del film**
23/10/2016 h 16:00 - Terza replica dedicata agli ericini residenti nel capoluogo ***

I 300 accrediti gratuiti all'anteprima saranno ripartiti come segue:
* 100 accrediti gratuiti per il PUBBLICO: verranno assegnati, fino ad esaurimento, in maniera individuale e personale Sabato 22/10/2016, ai richiedenti dalle ore 10 alle ore 12 presso il Palazzo comunale in Piazza della Loggia nel centro storico di Erice;
** 100 accrediti gratuiti per le COMPARSE: verranno assegnati direttamente dai responsabili del casting alle comparse più giovani (22 bambini con genitore comparsa accompagnatore) ed a quelle più anziane, sempre in maniera individuale e personale;
*** 100 accrediti gratuiti in favore degli ERICINI RESIDENTI ED EFFETTIVAMENTE DOMICILIATI NEL CENTRO STORICO: verranno assegnati, fino ad esaurimento, in maniera individuale e personale Sabato 22/10/2016, ai cittadini richiedenti dalle ore 10 alle ore 12 presso il Palazzo Sales in Erice centro storico.


PIF incontrerà tutti i cittadini SABATO 22/10/2016 alle ore 17 in Piazza della Loggia nel centro storico di Erice


"" La città di Erice - dichiara il Sindaco Giacomo Tranchida, che presiedendo la Giunta comunale nella giornata di ieri ha proposto formalmente al Consiglio comunale la cittadinanza onoraria per PierFrancesco Diliberto, in arte PIF - , dedica il film/commedia IN GUERRA PER AMORE all'illustre concittadino SEBASTIANO BONFIGLIO, Sindaco di Erice Monte San Giuliano, ucciso dalla mafia il 10 Giugno 1922 in Loc Gianguzzi ""

 

Giacomo Tranchida - Sindaco di Erice

“In guerra per amore” - PIF / Erice

Dichiarazione stampa del Sindaco Giacomo Tranchida
13 ottobre 2016

.. in guerra per amore, non è solo la "pazzia" di un amore fra Arturo (Pierfrancesco Diliberto) e Flora (Miriam Leone), che dall'oltreoceano sembra impossibile raggiunga la Sicilia, ancor più se la sposa e' promessa ad un mafioso, negli anni della 2' guerra mondiale. Per me, ieri sera alla prima della Festa del Cinema a Roma, siciliano indigeno ericino e dunque un po' in conflitto emotivo d'interessi, è stata una storia d'amore ancor più profonda nel rivedere sul grande schermo, e prossimamente in tutte le sale cinematografiche italiane ed estere a far data dal 27 ottobre, gente/comparse, case, scorci e vicoli acciottolati della nostra/mia Erice, della Chiesa Madre, di Piazza della Loggia, del Castello di Venere, dei paesaggi che all'orizzonte degradano sul mare.

È un bellissimo film, una commedia intelligente che provoca tante risate, ma è una storia profondamente vera! ..in parte e per molti inedita ...quella della nostra terra , di una effimera e paradossale libertà che il liberatore generale americano ci "regalò" ...dal nazifascismo, contribuendo in molte nostre città a trasformare la mafia agraria in mafia politica ed economica, affidando ai podestà cari ai mafiosi la guida di molte città siciliane al tempo liberate (...con l'aiuto della mafia del tempo).
È dunque una storia d'amore per la verità storica e la voglia di libertà da un giogo che tutt'oggi , seppur maggiormente ridimensionato ed a costo della vita di tantissimi innocenti e fedeli, donne e uomini servitori dello Stato, che in parte ancora ci opprime e comunque ha condizionato / ritardato notevolmente il futuro della Sicilia e dell'Italia intera. È una rinnovata chiamata alle "armi" per le generazioni che verranno , tra umorismo e ironia, finzione/commedia e realtà ..è un monito per la storia che sapremo scrivere per il futuro. Tanto basta per avere l'onore, fra i cittadini ericini illustri, di poter rendere omaggio a Pierfrancesco Diliberto, per il quale proporrò formalmente al Consiglio comunale la cittadinanza onoraria Ericina.
A questa storia, girata a Erice lo scorso autunno, a questo nuovo capolavoro - film di PIF, con il suo consenso e quello della produzione, abbiamo voluto dedicare come Amministrazione comunale il nostro rinnovato omaggio a Sebastiano Bonfiglio, socialista, primo Sindaco della vetta proveniente dalla grande valle (San Marco / Valderice) ucciso dalla mafia agraria nel 1922, il 10 Giugno in località "Gianguzzi" SP Valderice - Erice. La sua colpa? Voleva essere il Sindaco della gente, per cominciare da chi stava peggio, quelli che sfruttati dai padroni lavoravano le terre spezzandosi la schiena al sole per portare un pezzo di pane a casa, sotto l'occhio ben remunerato e cinico dei primi campieri mafiosi.
PIF e "in guerra per amore" per l'esclusiva anteprima siciliana saranno a Erice il 22-23 ottobre prossimi.

 http://video.comingsoon.it/MP4/24638.mp4

                                                                               Giacomo Tranchida Sindaco di Erice

La Sicilia è stata la sede del 35° Raduno Nazionale della F.I.C.E. Federazione Italiana Circoli Enogastronomici dal 5 al 9 di Ottobre 2016.

Domenica scorsa, dopo aver con tour enogastronomici visitato eccellenze siciliani e luoghi incantevoli come il teatro Massimo, il parco archeologico di Selinunte e le ville di Bagheria, la folta e caratteristica delegazione F.I.C.E., dulcis in fundo la visita ad Erice, con un primo momento religioso nella chiesa di San Martino dove padre Liborio Palmeri ha celebrato una messa dedicata; all’uscita, la sfilata nelle vie del borgo medievale preceduti dal corteo di sbandieratori, tamburi e fiati d’epoca del gruppo Real Trinacria diretto dal maestro Claudio Maltese.

Nella meravigliosa e suggestiva Piazza della Loggia il Sindaco Giacomo Tranchida, dando il benvenuto alla folta delegazione di cultori enogastronomci, evidenziando l'importanza strategica e sistemica nel comparto dell'appeal promo turistico dell'enogastronomia d'eccellenza, evocando Cibus Venus ha fatto cenno alla specialistica formazione di settore che da qualche settimana e' stata riportata dopo un ventennio in Erice capoluogo. Rendendo omaggio alla delegazione rappresentativa dell'intero paese ed evidenziando la naturale e storica funzione di città / monte dell'incontro, il Sindaco Tranchida ha consegnato al presidente nazionale F.I.C.E. Marco Porzio un piatto in ceramica Ericina contrassegnato dal simbolo culturale della Città di Erice: il volo di una colomba bianca con un ramoscello d'ulivo nel becco mentre sorvola due montagne.

La confraternita Panormita dell’ Enohobby ha fatto da padrona di casa con la presidente Rozen Cancila ed il socio onorario Peppe Giuffrè. Le trentacinque confraternite provenienti da tutta Italia ed anche estero, hanno concluso la giornata al Kaleidos ristouliveto a Dattilo, dove si è tenuto l’ultimo tour gastronomico con le eccellenze prodotte nel nostro territorio trapanese presentate e raccontate da Peppe Giuffrè.

 ALLEGATE FOTO

Approvazione del Bilancio comunale di previsione 2016

Dichiarazione stampa del Sindaco Giacomo Tranchida

Registro finalmente l’approvazione del bilancio previsionale 2016, ancorché limitato nella capacità di spesa nonostante circa 31milioni di avanzo di amministrazione a causa dei nefasti ed assurdi condizionamenti normativi del cosiddetto patto di stabilità.
Di questi giorni saranno immediatamente spendibili, in deroga ai predetti vincoli normativi quasi 2milioni di euro per lavori di risparmio energetico, ammodernamento e adeguamento alle scuole Walt Disney, Castronovo, Pagoto e alla Palestra Pala Cardella dotata del nuovo parquet. Progetti sui quali in particolare con l’Assessore Mauro e la Vice Sindaco Toscano abbiamo da tempo pianificato, grazie alla solerzia del personale degli uffici Lavori Pubblici e Pubblica Istruzione.
Informo anche che all’esito dell’ennesimo avviso pubblico per la gestione dei servizi di tesoreria comunale abbiamo ricevuto la proposta della Banca Don Rizzo Credito Cooperativo della Sicilia Occidentale in ATI con la “Cassa centrale Banca, Credito Cooperativo del Nord-Est s.p.a.” del Trentino per la gestione del servizio de quo onnicomprensivo della tesoreria a valle, così come di un bancomat intelligente e polifunzionale nel capoluogo. Tale candidatura aiuterà il centro storico a superare il gap della unilaterale chiusura della tesoreria nel capoluogo, in violazione contrattuale, operata da UniCredit chiamata in corrente giudizio per i danni arrecati a questa Amministrazione.

 

Approvato in Consiglio il bilancio previsionale 2016/2018

È stato approvato stamani dal Consiglio Comunale di Erice il bilancio previsionale triennale 2016/2018, secondo le nuove regole dell'armonizzazione contabile.

Illustrato dal Ragioniere Generale dott. Antonio Pugliesi, il bilancio non prevede -per espresso divieto legislativo- alcun aumento dei tributi comunali.
L'Assessore alle Finanze Avv. Laura Montanti, presente in consiglio, ha ringraziato il nuovo collegio dei Revisori e l'Ufficio Finanziario che, anche avvalendosi di un diverso assetto organizzativo, ha potuto definire il bilancio in tempi più ragionevoli rispetto al passato.

A grave rischio il Progetto del Campus Universitario e di Social Housing per la 1' casa. Quando la politica vola basso, anzi striscia, come quella dei socialisti del "putiaro", con soldi pubblici (alias Regione), Nino Oddo & Luigi Nacci.

Dichiarazione stampa del Sindaco Giacomo Tranchida
28 settembre 2016

Trattasi del noto finanziamento pubblico/privato, procacciato da questa AC per circa 18.000.000€, di cui 3.000.000€ circa a carico della Regione per opere di urbanizzazione, per la realizzazione: di 90 alloggi, in larga parte per studenti ed altri per giovani coppie e soggetti portatori di handicap a canone calmierato con possibilità di riscatto, laboratori, palestra e impiantistica sportiva a servizio degli studenti e dell'Universita'. Assieme a tanto una straordinaria possibilità di ossigeno socio-economico (piccole imprese, rivenditori di materiali per l'edilizia, Etc) ed occupazionale per il territorio, in particolar modo nel settore che occupa più manodopera nelle opere pubbliche, come quello dell'edilizia, rischia di essere mandato definitivamente in soffitta in conseguenza dell'odierna incomprensibile sinistra contrapposizione consiliare socialista. Trattasi proprio della voglia perversa di far male alle persone, ai cittadini, ai disoccupati, alle imprese, agli studenti, alla cultura. 

E proprio in conseguenza del negativo voto consiliare (attesa la necessità normata di una maggioranza qualificata di ben 14 Consiglieri su 20 per la variante) sulla originaria proposta dell'AC e registrato al pari la contrapposizione socialistica anche alla illusoria (e dunque politicamente e gravemente ...ingenua?, della serie "..se li conosci, li eviti!") mediazione del locale Segretario consigliere comunale del PD, abbiamo già detto alla ditta vincitrice dell'avviso pubblico di verificare se riesce a trovare aree private compatibili con la misura del programma integrato di cui sopra e parzialmente finanziato dal pubblico. Di tanto, registrati entri pochi giorni gli sviluppi, ovviamente daremo anche informazione alla Regione, Ente co-finanziatore.
Tale piano "B", rimane l'ultima chance in assenza di soluzioni praticabili nei tempi del finanziamento e della vincente finanziata idea progettuale proposta da questa AC e che l'accompagna: un Campus Universitario per rilanciare l'offerta formativa universitaria, mettendo con le spalle a muro l'Universita' di Palermo nel "costringerla" ad investire in facoltà appetibili e foriere di eccellenze formative / occupazionali per i nostri giovani (diversamente ad oggi relegata a periferia della periferia delle baronali datate scelte di Palermo), assieme alla creazione di alloggi "economici" in favore di giovani coppie alla ricerca di prima casa, il tutto dentro un contesto di rilancio socio-economico ed occupazionale di un quartiere in forte disagio come San Giuliano.
Continuiamo dunque a lavorare: per non far morire una speranza di riscatto in favore del polo universitario trapanese e della speranza di futuro non solo formativa dei nostri valenti giovani, di rilancio del grave contesto socio-occupazionale locale, del riscatto e della riqualificazione urbanistica della gente perbene del quartiere di San Giuliano.
Nino Oddo, Nacci & C., compreso qualche pierino del datato "nuovo"corso (?) del PD rimanga a tener putia insieme alla feccia della locale politica che da anni abbiamo mandato a casa e/o marginalizzato, noi di certo saremo l'alternativa e staremo dall'altra parte, come abbiamo fatto in questi anni. Sarà un nostro dovere morale ed etico, prima ancora che politico, nonché ed in prima persona, sostenere in questa direzione il/la nuova/o candidato/a Sindaco/a che senza se e senza ma, alla luce del sole, prenderanno pubblica e non equivoca netta posizione in merito anche a questa triste vicenda. Il riscatto e la rivincita della nostra città, della nostra comunità e del nostro territorio rappresenta l'interesse primario e su tutto, con chiunque, persona e personale politico perbene, tanto e prima ancora delle intese di bottega e politiche, provinciali e regionali.

Giacomo Tranchida / Sindaco di Erice

Sottocategorie

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies.