Regione Sicilia

Concentrazione di alga “Ostreopsis Ovata” sul litorale di San Giuliano

Pubblicato il 31 luglio 2019 • Protezione Civile

Si rende noto che lo scorso 29 luglio 2019 l’ARPA, nell’ambito del più generale programma regionale di campionamento delle acque di balneazione, ha individuato sul litorale San Giuliano (punto di prelievo Lat. N. 38°02’34.03” – Long. E 12°32’28.36” – Pennello 35 nei pressi dei Giardini della Tonnara) una concentrazione di alga “Ostreopsis Ovata” leggermente superiore al limite di 30.000 cell/L.

L’Asp di Trapani ha comunicato che non è necessario inibire la balneazione lungo tutto il litorale, fermo restando il temporaneo divieto di balneazione presente attualmente presso il pennello 35 per altri noti motivi.

Si informa la popolazione che in caso di forti venti e mareggiate la formazione di aerosol e di spruzzi d’acqua possono provocare irritazioni della pelle e degli occhi, comunque di lieve entità che scompaiono entro poche ore. Si sconsigliano, pertanto, attività ricreative che danno luogo a formazione di aerosol nelle aree prossime al punto di campionamento (moto d’acqua, sci nautico, windsurf, canottaggio, ecc.).

L’Ostreopsis ovata è una microalga marina, una specie tipica del clima caldo e tropicale, negli ultimi anni presente anche sulle coste italiane.

Quando si verifica la fioritura dell’alga nei mesi più caldi, le acque in superficie possono presentare colorazioni anomale e talvolta chiazze schiumose biancastre e in alcuni casi si possono verificare morie di pesci. L’alga non è visibile ad occhio nudo, cresce su substrato roccioso e sulle macroalghe. In presenza delle fioriture e di condizioni meteo-marine che favoriscono la formazione di aerosol marino si possono presentare episodi di malessere nei bagnanti o nelle persone che stazionano lungo il litorale. La sintomatologia riscontrata è simil-influenzale e colpisce prevalentemente i soggetti predisposti quali gli allergici e gli asmatici.

Questi effetti sono dovuti all’azione di una tossina prodotta da Ostreopsis e veicolata dall’aerosol marino. Ulteriori informazioni sul continuo monitoraggio delle acque di balneazione si possono reperire sul sito dell’ARPA Sicilia al link:

https://www.arpa.sicilia.it/temi-ambientali/mare/monitoraggio-ostreopsis-ovata/#1557995831258-ba7958db-94f0

Mentre utile materiale informativo può essere reperito sul link:

https://www.arpa.sicilia.it/temi-ambientali/mare/monitoraggio-ostreopsis-ovata/#1548841838071-2bc8c89f-1554

Nel caso di irritazioni della pelle e degli occhi si consiglia di contattare il presidio medico più vicino.

Il Sindaco – Daniela Toscano Pecorella