Coronavirus, ulteriori restrizioni introdotte dal governo con due decreti

Pubblicato il 22 marzo 2020 • Emergenza

Sono due i provvedimenti odierni che introducono nuove limitazioni in tutto il territorio nazionale per contrastare la diffusione del Covid-19.

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha infatti firmato il dpcm 22 marzo 2020 che introduce ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza, applicabili sull'intero territorio nazionale.

Per effetto del decreto sono sospese tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell’allegato 1 che può essere consultato in questo sito.

L'altro provvedimento odierno, che entra immediatamente in vigore, è l'ordinanza adottata congiuntamente dai ministri della Salute Roberto Speranza e dell'Interno Luciana Lamorgese allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19.

Per effetto di tale ordinanza, da oggi, su tutto il territorio nazionale, è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano.

Uniche eccezioni: comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.

Ordinanza 22032020
Allegato formato pdf
Scarica
DPCM 22.03.2020_Allegato
Allegato formato pdf
Scarica
DPCM 22.03.2020
Allegato formato pdf
Scarica