Domani il trentaduesimo anniversario dall’omicidio di Mauro Rostagno. Sindaca Toscano e Vice Sindaco Mauro: «La memoria del suo sacrificio non deve sbiadirsi»

Pubblicato il 25 settembre 2020 • Comune

Domani, sabato 26 settembre 2020, ricorre il trentaduesimo anniversario dal barbaro omicidio di Mauro Rostagno, giornalista e sociologo ucciso in un agguato mafioso, nel 1988, in contrada Lenzi, nel territorio ericino.

«Il ricordo di un uomo e un giornalista coraggioso come Rostagno è sempre vivo e non può essere scalfito dall’incedere del tempo – commentano la Sindaca, Daniela Toscano, ed il Vice Sindaco, Gianni Mauro -. Mauro Rostagno, vittima di mafia, rappresenta la voce libera di un territorio che si ribella, la testimonianza di un vero esempio da seguire per tutti, soprattutto i più giovani. La memoria del suo sacrificio non deve sbiadirsi».

Il vice sindaco Gianni Mauro domani parteciperà alla commemorazione organizzata dal Comune di Valderice con la collaborazione dell’Associazione CiaoMauro, dell’associazione Libera Contro le Mafie, di Articolo21 e dell’istituto comprensivo Dante Alighieri di Valderice.

In foto ed in allegato il programma della manifestazione.

Programma manifestazione Mauro Rostagno
Allegato formato jpeg
Scarica