Assegnate le deleghe assessoriali dopo il rimpasto: il bilancio di metà mandato della Sindaca Toscano

Pubblicato il 17 novembre 2019 • Comune

Dopo la nomina ed il giuramento dei due nuovi assessori, i consiglieri Giuseppe Spagnolo e Paolo Genco, la Sindaca Daniela Toscano ha provveduto con proprio decreto ad assegnare le deleghe assessoriali procedendo, al contempo, ad una parziale rimodulazione delle singole deleghe assegnate ai diversi componenti della giunta comunale.

A seguito dell’odierno decreto la composizione della giunta è la seguente:

Assessore Giovanni Rosario Simonte (vicesindaco):

  • BILANCIO, FINANZE E TRIBUTI;
  • SOCIETA’ PARTECIPATE;
  • INNOVAZIONE E SEMPLIFICAZIONE;
  • PROTEZIONE CIVILE;
  • AFFARI LEGALI E PERSONALE;
  • BENI CONFISCATI E LEGALITA’;

Assessore Gianvito Mauro:

  • PATRIMONIO;
  • MARKETING TERRITORIALE;
  • AGENDA URBANA;
  • RAPPORTI CON ENTI TERRITORIALI E CON AGENZIE DI SVILUPPO LOCALE;
  • AGENDA FINANZIAMENTI REGIONALI, NAZIONALI ED EUROPEI;

Assessore Luigi De Vincenzi:

  • ECOLOGIA, IGIENE E SANITA’;
  • AMBIENTE E VERDE PUBBLICO;
  • SERVIZI TECNICI MANUTENTIVI E A RETE;
  • RAPPORTI CON IL CONSIGLIO COMUNALE;

Assessore Giuseppe Spagnolo:

  • POLIZIA MUNICIPALE;
  • SPORT;
  • SERVIZI CIMITERIALI;
  • SERVIZIO IDRICO INTEGRATO;

Assessore Paolo Genco:

  • LAVORI PUBBLICI E TERRITORIO;
  • URBANISTICA E ABUSIVISMO EDILIZIO;
  • SUAP;
  • RANDAGISMO;

La Sindaca Toscano ha disposto infine di riservare a se stessa le branche amministrative relative a: PUBBLICA ISTRUZIONE; CENTRO STORICO E TURISMO; SPETTACOLO, EVENTI, CULTURA; POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI; PARI OPPORTUNITA’.

Le dichiarazioni della sindaca Daniela Toscano: “Sono certa che la nuova composizione della mia giunta saprà, con ancora maggiore entusiasmo e competenza, continuare a lavorare per raccogliere i frutti di tutto quanto abbiamo finora seminato con grandissimo impegno di tutti in quasi due anni e mezzo. Oggi siamo quasi a metà del mandato che gli elettori mi hanno affidato nel giugno del 2017 e di lavoro ce n’è ancora tanto. Abbiamo già avviato i cantieri di importantissime opere pubbliche, prestissimo ne avvieremo altri: dall’ex Campo Bianco, alle Palestre delle Scuole Pagoto e Gemellini Asta, al completamento delle aiuole in via lido di Venere. E' partito il primo cantiere di lavoro per la realizzazione dell’area di sgambamento e a breve ne partirà un altro per il completamento della scalinata di Ballata. Dopo aver concluso il primo “step” del piano strade ne avvieremo presto un secondo grazie ancora all’avanzo di amministrazione che stavolta ci consentirà di guardare anche alle zone più lontane come le frazioni di Pizzolungo, Napola, Ballata e Tangi, oltre che alle zone urbane di Trentapiedi e San Cusumano. Contiamo poi di risolvere una serie di criticità ormai insostenibili in altre zone del territorio, come via Quartana, via Pegno alta, via Gela, via Salvatore Bruno solo per citarne alcune. Saranno interventi che verranno tutti condivisi con la maggioranza che sostiene, quale espressione del territorio, la nostra amministrazione. Ma non saranno gli unici interventi che abbiamo in cantiere perché aspettiamo a brevissimo i decreti di finanziamento per i 5 milioni che spenderemo per la pubblica illuminazione ed il suo efficientamento energetico. C’è l’Agenda urbana che sta per partire con la digitalizzazione e la pubblica illuminazione a Pizzolungo; c’è il piano delle aree degradate con interventi per la pubblica illuminazione ed efficientemento energetico nella zona di San Cusumano ed ancora la realizzazione di centro antiviolenza nel quartiere di San Giuliano, la riqualificazione di ulteriori palazzine di edilizia economica popolare con il piano aree degradate e con le economie del Piano delle Città."

decreto sindacale
Allegato formato pdf
Scarica