Seguici su
Cerca

Precisazioni dell’assessore Di Marco sulle segnalazioni di abbandono dei rifiuti

Pubblicato il 28 maggio 2021 • Servizi

In riferimento ad alcune segnalazioni diffuse alla stampa da associazioni ed esponenti politici, con riguardo all’abbandono dei rifiuti in alcuni punti del territorio ericino, desidero puntualizzare che il Comune di Erice è impegnato ogni giorno in questo senso, affinché venga assicurato il decoro urbano e siano individuati i trasgressori. I segnalatori, che mi pare appartengano ad una fazione politica diversa da quella dell’Amministrazione comunale e che non hanno provveduto ad informare il Comune prima di denunciare alla stampa, sfondano la classica porta aperta. Chi ha detto che le telecamere non siano state precedentemente attivate, magari in maniera nascosta, nei medesimi punti da essi segnalati? Come fanno ad essere certi del contrario?

Mi sembra bizzarro che si attacchi l’Amministrazione su un grave problema, difficile da arginare, che riguarda, più che altro, sacche di inciviltà che pregiudicano in maniera evidente i corretti comportamenti della stragrande maggioranza degli ericini con azioni che costano anche in termini economici all’intera comunità.

Specifico che negli ultimi tempi sono stati potenziati i controlli della Polizia Municipale col supporto delle associazioni ambientali, anche mediante l’uso di telecamere nascoste. Molti responsabili degli illeciti sono stati individuati e sanzionati a norma di legge, ed il territorio, soprattutto in alcune zone, è sottoposto a continue bonifiche che, come detto, sono costose ed impegnano energie che potrebbero essere impiegate in altro modo.

Non proviamo alcun gusto nel comminare tali sanzioni, anzi ci auguriamo di non doverne più fare e che la nostra attività di sensibilizzazione possa portare presto i propri frutti. In questo senso, ricordo a tutti che la raccolta differenziata è una grande opportunità messa a disposizione dei cittadini, e che è possibile usufruire del nostro Centro Comunale di Raccolta, in maniera libera e gratuita. Non smetteremo di vigilare, alle associazioni ed agli esponenti politici che diffondono notizie alla stampa suggerisco che sarebbe elegante avvertire il Comune e, magari, informarsi, prima di diffondere tali notizie.

L’assessore con delega ad ecologia ed ambiente

Vincenzo Giuseppe Di Marco