Regione Sicilia

RIPARTE IL PROGETTO CAMPUS SOCIAL HOUSING – DOMANI UNA SEDUTA URGENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE ALLE 18 AL CENTRO SOCIALE PEPPINO IMPASTATO DI SAN GIULIANO

Pubblicato il 17 dicembre 2018 • Università Via Ignazio Poma, 91016 Casa Santa TP, Italia

Si torna a parlare del progetto “Campus Social Housing” che torna domani in consiglio comunale nella seduta urgente, appositamente convocata al Centro Sociale di Peppino Impastato di San Giuliano alle ore 18,00.

Il consiglio sarà chiamato a deliberare sulla richiesta di deroga all’indice di densità edilizia in relazione alle previsioni di cui all’intervento 5.1.1 “La Piazza del Mare e l’Asse Attrezzato di via Teocrito” - comparto 2 “Servizi per l’Università” indicato nella Variante Urbanistica per la Z.F.U. di Erice approvata con D.D.G. n. 95 del 22/04/2015. La delibera riguarda, nello specifico, il Programma Integrato già finanziato dall’Assessorato delle Infrastrutture e dalla Mobilità della Regione Sicilia e dallo Stato per € 4.082.000 a cui si vanno ad aggiungere le risorse finanziare della ditta a suo tempo selezionata attraverso avviso pubblico per circa altri 12 milioni di euro per un totale di circa 16 milioni di euro di interventi.

Un importante progetto, dunque, che tende a riqualificare le aree poste dietro l’Università con la realizzazione di servizi e alloggi per giovani studenti a canone calmierato. Già il 5 luglio scorso l’amministrazione comunale, insieme all’impresa, aveva proficuamente incontrato i vertici Universitari nelle persone del Rettore Micari e del prof. Giacona per sottoporre le progettualità alla loro attenzione. Nel corso dell’incontro, su richiesta dell’Università, l'impresa che dovrà realizzare i lavori aveva dato la sua ampia disponibilità a inserire all'interno del progetto alcuni servizi ritenuti importanti per dare una più completa offerta di servizi a completamento dell'offerta didattica che in prospettiva potrebbero consentire il rilancio del Polo trapanese con potenziamento dei corsi esistenti e con l'apertura di nuovi altri corsi.

L’importanza di questo intervento ha un triplice scopo:

  1. Realizzazione di n. 54 alloggi sociali da destinare a studenti con canone calmierato con possibilità di affitto nell’area retrostante l’università e altri 36 alloggi di iniziativa privata per un totale di circa 11 mln di euro;
  2. Creare servizi agli alloggi (mensa, palestra, spazi comuni, ecc) a totale costo privato per un totale di 3 mln di euro.
  3. Urbanizzazione delle aree circostanti con la realizzazione di nuova viabilità per ulteriori 1 mln di euro;
  4. Possibilità assunzionali di manodopera residente all’interno della ZFU in misura non inferiore al 30% da attingere da graduatorie comunali;

Adesso finalmente il progetto approda in Consiglio Comunale per l'avvio dell'iter procedurale propedeutico all'inizio dei lavori.

Viva soddisfazione hanno espresso il Sindaco, Daniela Toscano, e l'Assessore alle grandi opere, Gianni Mauro, per la condivisione del progetto con l'Università di Palermo ritenendo che la sinergia tra gli enti non potrà che portare ulteriori occasioni di sviluppo e di occupazione per tutto l'hinterland trapanese e per tali ragioni auspicano una completa adesione al progetto da parte dell’intero Consiglio Comunale ben oltre gli steccati politici ma pensando solamente allo sviluppo del territorio oltre che alle ricadute occupazionali che tale intervento produrrà.

Nella foto i rappresentanti del Comune di Erice e dell’Università di Palermo nel corso dell’incontro dello scorso 5 luglio.