Stamattina cerimonia di intitolazione della Sezione primavera di via Cosenza a Laura Bassi

Pubblicato il 8 marzo 2021 • Cultura

Questa mattina si è tenuta la cerimonia di intitolazione della sezione Primavera dell’asilo nido comunale a Laura Bassi, docente e ricercatrice (per maggiori informazioni è possibile scaricare l'allegato). L’Amministrazione comunale di Erice, infatti, ha raccolto l’invito delle organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL nell’ambito del progetto denominato #diParipasso, dando così seguito alla delibera di giunta n.30 del 04/03/2021.

Alla cerimonia ha partecipato l’Amministrazione comunale di Erice, nelle persone della sindaca Daniela Toscano e dell’assessora alle pari opportunità alla pubblica istruzione Carmela Daidone, la segretaria CGIL pari opportunità Antonella Granello, la segretaria CISL pari opportunità Giusy Sferruzza, la responsabile UIL pari opportunità Antonella Parisi e la baby sindaca Irene Vitaggio, oltre a molte donne rappresentanti del mondo dell’associazionismo. Presenti anche i segretari generali di CGIL Trapani e CISL Palermo Trapani, Filippo Cutrona e Leonardo La Piana.

«Abbiamo scelto non a caso la Giornata internazionale della Donna per l’intitolazione della nostra sezione primavera ad una donna intraprendente e colta, capace di anticipare i tempi – commentano la sindaca Daniela Toscano e l’assessora Carmela Daidone –. Purtroppo la toponomastica, in generale, è stata orientata verso gli uomini che si sono distinti per meriti e qualità, ma ci sono tante donne come Laura Bassi che sono altrettanto degne di tali riconoscimenti. Ed è una delle tante criticità dei nostri tempi, ancora purtroppo caratterizzati dal pregiudizio di genere che si snoda in tanti aspetti, quasi una diversità di trattamento e di considerazione che non può e non deve esistere in una società civile. Questa intitolazione riguarda peraltro una scuola, un luogo emblema di formazione, educazione e cultura di una comunità: la riteniamo una scelta certamente simbolica ma anche pratica, affinché nei nostri giovani possa essere inculcata l’importanza della parità di genere. Quest’intitolazione non sarà l’unica ma la prima, affinché le pari opportunità siano ristabilite anche in questo senso. L’Amministrazione comunale farà la propria parte».

«Siamo dell'idea che bisogna partire anche dalla memoria  per la promozione della cultura del rispetto – affermano i tre segretari generali Cgil Cisl Uil Trapani Filippo Cutrona, Leonardo La Piana e Eugenio Tumbarello insieme a  Antonella Granello segretaria della Cgil Trapani con delega alle Pari Opportunità, Giusi Sferruzza, segretaria Cisl Palermo Trapani con delega alle Pari Opportunità e Antonella Parisi, responsabile Pari Opportunità Uil Trapani È quindi fondamentale il coinvolgimento del mondo della scuola nel nostro  progetto #DiPariPasso, per far in modo che attraverso la testimonianza  dell'impegno e affermazione di alcune importanti donne, si possono  accompagnare le nuove generazioni in un percorso di crescita consapevole e responsabile secondo i valori del rispetto, delle pari opportunità, del rifiuto verso qualsiasi forma di violenza e discriminazione di genere».  Su questo tema, spiegano da Cgil Cisl Uil Trapani, «è necessario più che mai fare rete fra tutte le realtà sociali del territorio, con le comunità educative, con le pubbliche amministrazioni locali perché solo lavorando insieme a percorsi virtuosi si può andare oltre il valore simbolico e di memoria di queste giornate e trasmettere il rispetto delle differenze che vanno valorizzate lontano da ogni pregiudizio di genere».

Biografia Laura Bassi
Allegato formato pdf
Scarica