Accesso Civico Generalizzato, Civico e Accesso agli Atti

Ultima modifica 2 aprile 2020

Accesso Civico Generalizzato

Che cosa è

Con l’entrata in vigore dell’art. 1, comma 1, del D.Lgs. n. 97/2016, è stato ampliato il concetto di trasparenza che diventa “accessibilità totale" dei dati e documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni allo scopo di tutelare i diritti dei cittadini, promuovere la partecipazione degli interessati all’attività amministrativa”, finalizzata a garantire la libertà di accesso ai dati e ai documenti in possesso della P.A. tramite quello che viene definito “accesso civico generalizzato”.

Con il cosiddetto FOIA (Freedom of information act), l’accesso civico diviene più esteso rispetto al precedente, perché prevede che ogni cittadino possa accedere ai dati e documenti in possesso della pubblica amministrazione a prescindere dall’obbligatorietà della pubblicazione sul sito internet istituzionale.

Lo scopo del nuovo accesso civico generalizzato è di favorire “forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico”.

La richiesta deve essere presentata mediante la piattaforma comunale utilizzando l’apposita funzionalità raggiungibile dalla homepage dei servizi on line “EriceSmart” > Amministrazione Trasparente > Accesso agli Atti selezionando e compilando il modulo on-line Richiesta di Accesso Civico Generalizzato.

La richiesta è gratuita, non deve essere motivata e va indirizzata al Responsabile della Trasparenza

E’ possibile utilizzare anche il modello cartaceo (vedi allegato qui sotto) e presentata:
- tramite posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.erice.tp.it
- tramite posta elettronica all'indirizzo: segretario@comune.erice.tp.it
- tramite posta ordinaria indirizzata a: Comune di Erice, Piazza della Loggia, 3 - 91016 Erice (TP)
 

Nella sezione Statuto e Regolamenti potrai consultare il regolamento comunale sull’Accesso

 

Accesso Civico

Che cosa è

L'accesso civico è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che le pubbliche amministrazioni abbiano omesso di pubblicare pur avendone l'obbligo.

Come esercitare il diritto

La richiesta deve essere presentata mediante la piattaforma comunale utilizzando l’apposita funzionalità raggiungibile dalla homepage dei servizi on line “EriceSmart” > Amministrazione Trasparente > Accesso agli Atti selezionando e compilando il modulo on-line Richiesta di Accesso Civico Semplice.

La richiesta è gratuita, non deve essere motivata e va indirizzata al Responsabile della Trasparenza

Può essere redatta anche su modulo cartaceo appositamente predisposto (vedi allegato qui sotto) e presentata:

- tramite posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.erice.tp.it
- tramite posta elettronica all'indirizzo: segretario@comune.erice.tp.it
- tramite posta ordinaria indirizzata a: Comune di Erice, Piazza della Loggia, 3 - 91016 Erice (TP)

Il procedimento

Il Responsabile della Trasparenza, dopo aver ricevuto la richiesta, la trasmette al Dirigente del Servizio Responsabile per materia e ne informa il richiedente. Il Dirigente, entro trenta giorni, pubblica nel sito web istituzionale il documento, l'informazione o il dato richiesto e contemporaneamente comunica al richiedente l'avvenuta pubblicazione, indicando il relativo collegamento ipertestuale; altrimenti, se quanto richiesto risulti già pubblicato, ne dà comunicazione al richiedente indicando il relativo collegamento ipertestuale.

Ritardo o mancata risposta

Nel caso in cui il Dirigente responsabile per materia ritardi o ometta la pubblicazione o non dia risposta, il richiedente può ricorrere, utilizzando l’apposito modello, al soggetto titolare del potere sostitutivo (es. Direttore Area/Servizio), il quale, dopo aver verificato la sussistenza dell'obbligo di pubblicazione, pubblica nel sito web www.comune.erice.tp.it quanto richiesto e contemporaneamente ne dà comunicazione al richiedente, indicando il relativo collegamento ipertestuale.

Tutela dell'accesso civico

Contro le decisioni e contro il silenzio sulla richiesta di accesso civico connessa all'inadempimento degli obblighi di trasparenza il richiedente può proporre ricorso al giudice amministrativo entro trenta giorni dalla conoscenza della decisione dell'Amministrazione o dalla formazione del silenzio.

Nella sezione Statuto e Regolamenti potrai consultare il regolamento comunale sull’Accesso

 

Accesso agli atti

Che cosa è

La richiesta di accesso agli atti, è il diritto riconosciuto a tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto ed attuale collegato ad una situazione che sia giuridicamente tutelata e connessa al documento oggetto di richiesta, a prendere visione e ad estrarre copia di documenti amministrativi.


Modalità di richiesta

Può essere richiesto ogni documento amministrativo (interno o non), relativo ad uno specifico procedimento, che sia detenuto dall'amministrazione, e che concerna attività di pubblico interesse, indipendentemente dalla natura sostanziale pubblica o privata dell’attività stessa. La domanda di accesso:

può esser presentata dal soggetto direttamente interessato o da suo delegato (es: legale rappresentante- difensore, procuratore, tutore);

deve essere redatta su apposito modulo fornito dall'Ente mediante il modulo allegato.

può essere presentata a mano direttamente al protocollo del Comune, o spedita a mezzo di servizi postali agli uffici di competenza, i cui indirizzi sono consultabili in questo sito.

il rilascio di copia è subordinato al pagamento di diritti di segreteria (consulta qui sotto l'ammontare dei diritti)

La richiesta deve essere presentata mediante la piattaforma comunale utilizzando l’apposita funzionalità raggiungibile dalla homepage dei servizi on line “EriceSmart” > Amministrazione Trasparente > Accesso agli Atti selezionando e compilando il modulo on-line Richiesta di Accesso Civico Documentale.

La semplice visione di documenti amministrativi è gratuito.

Contro le determinazioni amministrative che negano il diritto di accesso o in caso di diniego implicito per decorrenza del termine di gg. 30 senza avere ricevuto risposta, nonché in caso di differimento dell'esercizio di accesso, è possibile fare ricorso al TAR di Palermo. Sicilia. Il ricorso può essere presentato personalmente e la parte può stare in giudizio senza l'ausilio di difensore.

Nella sezione Statuto e Regolamenti potrai consultare il regolamento comunale sull’Accesso

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare l’Ufficio di Segreteria Generale via mail: rosetta.lucido@comune.erice.tp.itrosanna.digirolamo@comune.erice.tp.it

Accesso Atti - Diritti di segreteria
Allegato formato pdf
Scarica
Accesso Atti - Modello
Allegato formato pdf
Scarica
Accesso Civico Generalizzato - Modello
Allegato formato pdf
Scarica
Accesso Civico - Modello
Allegato formato pdf
Scarica